Bonus 1000 euro decreto Ristori 5: erogato senza codice Ateco

Confermato il bonus 1000 euro per autonomi e partite IVA senza prendere in considerazione il codice ATECO: ecco i requisiti richiesti.
730 bonus

Bonus 1000 euro per autonomi, partite Iva e stagionali nel prossimo decreto Ristori 5. Non solo, quindi, a chi ha partita Iva ma anche a chi ne è privo. Il decreto Ristori 5 dovrebbe poter contare su 37 miliardi di euro di copertura che serviranno ad aiutare imprese, lavoratori e famiglie.

Bonus 1000 euro partite Iva e autonomi

Il nuovo governo di Mario Draghi ha confermato l’erogazione del bonus anche se con qualche novità rispetto a quanto avvenuto con i precedenti decreti. Il nuovo contributo a fondo perduto, infatti, non terrà conto del codice Ateco per individuare le categorie colpite dalle chiusure ma si baserà semplicemente sul calo del fatturato rispetto agli anni precedenti.

Si tratta di un aiuto concreto e molto atteso per tutti i lavoratoir che solitamente sono tagliati fuori dalla fruizione di ammortizzatori sociali. Ma in questo caso potrebbero essere ricompresi nell’erogazione anche tutti coloro che fino ad ora erano stati esclusi dai precedenti bonus.

Quali sono i requisiti che il decreto Ristori 5 potrebbe richiedere per la fruizione del bonus 1000 euro?

Pubblicità

Per i lavoratori con partita Iva è necessario

  • Essere in possesso di una partita Iva da almeno 3 anni
  • Avere un reddito inferiore a 50mila euro l’anno
  • Essere in regola con i versamenti INPS
  • Aver subito una perdita di fatturato di almeno il 33% nel 2020 rispetto agli anni precedenti e che la perdita sia riconducibile all’emergenza sanitaria COVID.

Quali sono i requisiti per gli autonomi e gli stagionali?

Possono aver diritto al bonus 1000 euro anche coloro che non sono in possesso di partita Iva ma che sono titolari di contratti autonomi occasionali, in questo caso i requisiti richiesti sono:

  • contratto di lavoro attivo tra il 1 gennaio 2019 ed il 29 ottobre 2020
  • aver versato almeno un contributo mensile nelle Gestione Separata INPS nello stesso periodo
  • essere iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata

Per approfondire consigliamo la lettura dell’articolo:

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: