Bonus Covid 800 euro gennaio, a chi spetta?

Bonus 800 euro per collaboratori sportivi confermato anche per il mese di gennaio. Vediamo a chi spetta e a chi no.
730 bonus

Il bonus di 800 euro per collaboratori sportivi è stato confermato anche per il mese di gennaio. Ad annunciarlo il ministro Vincenzo Spadafora. Con impianti sportivi, palestre e pisci ancora chiusi, proseguono gli aiuti del governo per chi è stato maggiormente colpito dalle chiusure a causa dell’epidemia da Coronavirus.

Il ministro, proprio nelle ultime ore, ha confermato che il bonus per i collaboratori sportivi sarà riconfermato anche per il mese di gennaio.

Il ministro ha affermato che si sta lavorando giorno dopo giorno con il Comitato Tecnico Scientifco per una graduale riapertura che poterebbe partire già da fine mese perchè si rende conto delle difficoltà che “da troppo tempo sta vivendo il mondo dello sport”.

Su Facebook il ministro scrive “Il bonus gennaio per i collaboratori sportivi ovviamente ci sarà; lo abbiamo garantito sempre a centinaia di migliaia di persone sin dall’inizio della pandemia. Il Consiglio dei Ministri dovrà approvare quanto prima un nuovo decreto per tutti i ristori. Per il mondo dello Sport non ci sarà solo il bonus ai collaboratori ma anche altro, come per esempio il credito d’imposta ed il rinvio di scadenze e pagamenti“.

Pubblicità

Bonus 800 euro sport

L’indennità una tantum per i lavoratori con rapporti di collaborazione presso Coni, CIP, federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e dal Cip, le società e associazioni sportive dilettantistiche.

Il bonus spetta a chi, proprio a causa dell’emergenza sanitaria ha dovuto cessare, sospendere o ridurre l’attività.
Il bonus di gennaio, come già accaduto con le scorse erogazioni, sarà erogato dalla Società Sport e Salute Spa che dallo scorso mese di marzo di occupa delle erogazioni.

Requisiti bonus 800 euro sport

Spetta ai soggetti che abbiano un rapporto di collaborazione  con:

  • Comitato Olimpico Nazionale (CONI);
  • Comitato Italiano Paralimpico (CIP);
  • le federazioni sportive nazionali;
  • le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale (CONI) e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP);
  • le società e associazioni sportive dilettantistiche.

Attenzione, come accaduto anche per le altre mensilità erogate, il bonus non spetta nei seguenti casi:

  • se si percepisce altro reddito da lavoro (ricordiamo che la Naspi rientra nei redditi assimilabili con quelli da lavoro);
  • se si è percettori del Reddito di cittadinanza o del Reddito di emergenza;
  • se si è beneficiari di altre tipologie di bonus 600 euro previste dal DL Cura Italia e confermate dal DL Rilancio.
📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
21
Shares
Potrebbe interessarti: