Calendario pensioni giugno, luglio, agosto 2021: pagamento anticipato INPS

Il calendario del pagamento pensioni per i mesi di giugno, luglio e agosto 2021: l’INPS eroga ancora in anticipo.
Pagamento pensioni

Oggi, 26 maggio 2021 è il primo giorno di pagamenti per le pensioni di giugno. Come di consueto è toccato ai pensionati con le iniziali A e B del cognome. Giovedì 27 maggio tocca alle lettere C e D; venerdì 28 maggio alle lettere dalla E alla K; sabato mattina 29 maggio è il turno dei cognomi che iniziano dalla L alla O.

Dopo la domenica in cui gli uffici di Poste Italiane sono chiuse, si riprende il pagamento anticipato delle pensioni di giugno con gli ultimi due giorni. Lunedì 31 maggio tocca alle lettere iniziali P, Q e R; infine, martedì 1° giugno si chiude con le lettere dalla S alla Z.

Pagamento pensioni anticipato anche per luglio e agosto 2021

Il pagamento anticipato dei trattamenti pensionistici istituito con le regole Covid, continuerà anche per i prossimi due mesi. Ecco il calendario con riferimento alla lettera iniziale del cognome.

Erogazione pensioni luglio 2021: si comincia venerdì 25 giugno con A e B; sabato mattina 26 giugno con C e D; lunedì 28 giugno dalla E alla K; martedì 29 giugno dalla L alla O; mercoledì 30 giugno dalla P alla R; giovedì 1° luglio dalla S alla Z.

Erogazione pensioni agosto 2021: si parte martedì 27 luglio e si conclude sabato mattina 31 luglio.

Pagamento pensioni giugno 2021

Come appena anticipato, il pagamento delle pensioni di giugno 2021 è già in corso, non solo per i trattamenti pensionistici ma anche per assegni, altri tipi di pensioni e indennità di accompagnamento per invalidi civili.

Il calendario è valido anche per chi ritira l’assegno previdenziale allo sportello ATM Postamat tramite Carta Postamat, Carta Libretto, Postepay Evolution e per chi ottiene l’accredito su Libretto di Risparmio, Conto BancoPosta o Postepay Evolution.

Nel rispetto delle regole Covid, gli over 75 possono evitare di recarsi all’Ufficio Postale o delegare qualcuno, in quanto possono ricevere la pensione a casa dai Carabinieri con delega per il ritiro. Per l’accredito bancario sarà necessario attendere il 1° giugno.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: