Carta di identità scaduta: prorogata fino al 30 aprile 2021

Scadenza carta di identitià prorogata al 30 aprile 2021.
carta identità elettronica

Cosa accade ai documenti scaduti nel corso del 2020 in piena emergenza COVID? Inizialmente i documenti in scadenza dal 31 gennaio 2020 erano stati prorogati fino alla fine sell’anno, ma con il protrarsi dell’emergenza il decreto n 18/2020, convertito in legge n. 27 del 24 aprile 2020, modificato dall’articolo 1 comma 4-quater del Decreto legge 7 ottobre 2020, n.125, convertito con l. n. 159 del 27/11/2020,  ha prorogato la validità delle carte di identità con scadenza dal 31 gennaio 2020, fino al 30 aprile 2021.

Anche se la notizia, quindi, è passata un pò in sordina a causa di tutte le altre misure contenute nel decreto stesso, i documenti scaduti nel corso del 2020 ed in scadenza i primi mesi del 2021 avranno validità fino al 30 aprile 2021.

Saranno costretti al rinnovo soltanto coloro che devono recarsi all’estero poichè ai fini dell’espatrio la validità del documento resta limitata alla sua scadenza.

“Art. 104 (Proroga della validità dei documenti di riconoscimento) 1. La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, (con scadenza dal 31 gennaio 2020) è prorogata al 30 aprile 2021. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento”.

Pubblicità

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon
Total
21
Shares
Potrebbe interessarti: