Concorso Comune di Roma 2021 per 1.512 posti: ultime novità modalità prove

Maxi Concorso Comune di Roma 2021: l’amministrazione capitolina chiarisce la questione della prova preselettiva e della valutazione dei titoli. Come e dove si parte, quando.
Concorsi Emilia Romagna 2021: 12 bandi

Negli ultimi giorni si è tanto discusso sulle modalità di svolgimento delle prove per quanto concerne i concorsi pubblici 2021, visto il perdurare dell’emergenza coronavirus, al fine di sbloccare circa 120mila posti disponibili presso le Pubbliche Amministrazioni. Il Comitato Tecnico Scientifico ha indicato le nuove linee guida per procedere all’insegna della sicurezza, digitalizzazione e semplificazione. In particolare, in una parte del Decreto Legge 1 aprile 2021, n. 44, si parla di misure urgenti per il contenimento dell’epidemia Covid-19, in materia di concorsi pubblici.

In questo articolo riportiamo le ultime novità concernenti il maxi concorso Comune di Roma indetto nel 2020 e suddiviso in tre concorsi, per cui sono in attesa di conoscere le prove da svolgere, il luogo e le date relativi, 177mila candidati per 1.512 posti con contratto a tempo indeterminato tra Dirigenti, Istruttori e Funzionari.

Concorsone Comune di Roma 2021: ci sarà la prova preselettiva

Dopo l’approvazione del DL n. 44/2021, molti candidati hanno temuto che non potesse aver luogo la prova preselettiva nei tre concorsi Comune di Roma, lasciando spazio alla sola valutazione dei titoli che avrebbe messo fuori gioco i diplomati, ma Virginia Raggi li ha rassicurati dicendo che non sarà introdotta la valutazione per titoli.

L’assessore personale di Roma Capitale, Antonio De Santis è intervenuto per tranquillizzarli, affermando che il Comune sta lavorando con il Ministero della Pubblica amministrazione “per elaborare soluzioni che consentano di accelerare le procedure di selezione e reclutamento sfruttando le varie possibilità offerte dalle nuove norme recentemente introdotte dal Governo“.

La Sindaca di Roma, tramite una diretta social, ha dichiarato “Introdurremo misure per accelerare e semplificare. L’obiettivo è quello di cercare di chiuderlo il più velocemente possibile e di avere costantemente un ricambio nel personale della PA, per sostituire, come è giusto, le persone che vanno in pensione“.

Maxi concorso Comune di Roma 2021: si apre con i candidati per il profilo da dirigenti

Come già detto poc’anzi, il maxi concorso Comune di Roma si apre con il concorso che prevede l’assunzione di 42 dirigenti (32 posti da Dirigente Amministrativo e 10 posti da Dirigente Tecnico).

Sette location ospiteranno le prove del concorso pubblico, dieci sale a disposizione nel rispetto delle norme anti Covid-19, con un tetto massimo di 30 candidati per ogni sede o sessione. La preselezione dedicata ai 3.743 iscritti dovrebbe terminare nel giro di due settimane. Le prove si svolgeranno tra Ara Pacis, Palazzo delle Esposizioni e alcuni teatri della Capitale. E’ quanto riporta Roma Today.

Gli altri due concorsi

Il concorsone Roma Capitale prevede altri due concorsi, oltre a quello sopracitato. Il più importante si pone l’obiettivo di assumere 1.050 unità di personale (CAT. C, posizione economica C1) così suddivisi:

  • 250 posti da Istruttore Amministrativo
  • 200 posti da Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio
  • 500 posti da Istruttore Polizia Locale
  • 100 posti da Istruttore Servizi Informatici e Telematici

L’altro concorso pubblico porterà all’assunzione di altre 420 unità di personale (CAT. D, posizione economica D1) così ripartiti:

  • 100 posti da Funzionario Amministrativo
  • 140 posti da Funzionario Assistente Sociale
  • 80 posti da Funzionario Educativo Scolastico
  • 80 posti da Funzionario Servizi Tecnici
  • 20 posti da Funzionario Avvocato

Le date di svolgimento del maxi concorso Comune di Roma pubblicato nella GU del 7 agosto 2020 non sono ancora state ufficializzate.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
7
Shares
Potrebbe interessarti: