Coronavirus: nuovo Dpcm atteso per il 15 ottobre con altre restrizioni

Il Dpcm del 15 ottobre potrebbe contenere altre misure restrittive?

Coronavirus

Il Dpcm dello scorso 7 ottobre ha portato solo la novità dell’obbligo delle mascherine all’aperto su tutto il territorio nazionale.

Un modo per prendere tempo, visto che a quanto sempre per giovedì 15 ottobre è atteso un Dpcm più corposo che potrebbe prevedere nuove restrizioni per la cittadinanza.

Lo scorso 8 ottobre c’è stato un boom di contagi con il superamento della soglia di 4500 positivi. Proprio in virtù di tale aumento in molti attendono le nuove restrizioni del Governo per limitare il diffondersi dei contagi.

Conte rassicura dicendo che non è previsto un nuovo lockdown nazionale ma intanto mini loskdown territoriali sono stati già  previsti, come ad esempio a Latina.

In ogni caso se la situazione contagi dovesse peggiorare sono già previste delle misure restrittive he prevedono:

  • mini-lockdown territoriali
  • coprifuoco per bar, ristoranti e locali con chiusure anticipate alle 22 o alle 23
  • restrizioni agli eventi di massa, come trapelato dal Comitato Tecnico Scientifico
  • limitazioni al numero di invitati o presenti a feste e cerimonie
  • limitazioni al numero di clienti all’interno dei negozi
  • limitazioni al numero di partecipanti ad attività sportive nei luoghi chiusi, comprese le palestre, ma non chiusure totali
  • stop agli assembramenti davanti alle scuole, agli uffici e nei luoghi pubblici, compresi le fermate dei mezzi pubblici, come già succede in Piemonte
  • divieti di accesso nelle strutture sanitarie per le visite ai malati
  • restrizioni agli spostamenti tra Regioni, come possibilità ammessa dallo stesso ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia.