Covid, Decreto legge Draghi: eliminata la zona gialla in Italia, 12 regioni in fascia rossa

Dl Draghi anti Covid: 12 regioni verso la zona rossa, nessuna in zona gialla. La stretta di Pasqua.
Dl Draghi anti Covid

I contagi da Covid-19 aumentano in Italia, l’indice Rt medio nazionale passa a 1,16. Le varianti del virus sono una delle cause principali del peggioramento della situazione epidemiologica, in crescita continua anche i ricoveri e le terapie intensive. Pertanto, il nuovo decreto legge Covid del Premier Draghi, prevede il passaggio delle regioni gialle in zona arancione, mentre molte regioni passeranno in zona rossa. Misure ancora più restrittive per limitare la diffusione del coronavirus, saranno adottate in vista di Pasqua e Pasquetta, con tutta l’Italia in fascia rossa, a eccezione dei territori in zona bianca.

Nuovo Decreto legge anti Covid: 12 regioni verso la zona rossa

Il nuovo Decreto anti Covid è in arrivo: le misure restrittive contenute in esso, entreranno in vigore da lunedì 15 marzo al 6 aprile 2021. L’ultima ordinanza del ministero della Salute datato 5 marzo, aveva introdotto Basilicata, Campania e Molise in zona rossa; Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Piemonte, Lombardia, Marche, Toscana, Umbria, Veneto e le Province Autonome di Bolzano e Trento in fascia arancione; Valle d’Aosta, Liguria, Lazio, Puglia, Calabria e Sicilia in zona gialla; Sardegna in fascia bianca.

Cosa cambia con il nuovo decreto Covid? Tutte le regioni gialle passeranno in zona arancione, con il rischio che il Lazio possa fare il doppio salto e approdare in fascia rossa. In ogni caso, le regioni con un numero di casi settimanali superiore a 250 ogni 100.000 abitanti, andranno automaticamente in zona rossa.

Oltre alla regione Lazio, la Provincia Autonoma di Trento, la Lombardia, il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia, il Veneto, l’Emilia Romagna, la Puglia e le Marche potrebbero aggiungersi alla Campania, il Molise e la Basilicata, già in zona rossa. La Sardegna sarà confermata in fascia bianca.

Pubblicità

La stretta anti Covid di Pasqua

Il Dl Draghi anti Covid, prevede ulteriori restrizioni per le festività pasquali. Dal 3 al 5 aprile 2021 compresi, tutte le regioni (Sardegna esclusa) d’Italia, diventeranno zona rossa. Tuttavia, è prevista una deroga sugli spostamenti, in quanto valgono le regole della zona arancione. Infatti, sarà possibile muoversi all’interno del proprio Comune e fare visita ad amici e parenti, una volta al giorno e verso una sola abitazione, per un limite massimo di due persone (esclusi i minori di 14 anni).

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon
Total
3
Shares
Potrebbe interessarti: