Covid, ordinanze Speranza: la nuova Italia a colori. Regioni in zona gialla, arancione, rossa.

La nuova collocazione delle Regioni e Province Autonome in fascia gialla, arancione e rossa dal 24 gennaio 2021. Le regole per gli spostamenti, per bar, ristoranti e pasticcerie.

Covid, l'Italia a colori dal 24/01/2021

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato le nuove ordinanze relative all’emergenza Covid-19, dopo il monitoraggio dati settimanale effettuato dalla Cabina di Regia che si è riunita venerdì 22 gennaio 2021. La nuova Italia a colori si configurerà da domenica 24 gennaio, in zona rossa ci saranno solo la Sicilia e la Provincia Autonoma di Bolzano.

Sardegna e Lombardia passano in zona arancione

Dopo il ricalcolo dei dati, la Lombardia passa dalla fascia rossa a quella arancione, con l’ordinanza firmata il 23 gennaio. Le prime due ordinanze sono state firmate dal ministro Speranza, venerdì 22 gennaio 2021, in cui si è stabilito che da domenica 24 gennaio, anche la Regione Sardegna viene collocata in zona arancione. Restano in tale fascia le seguenti regioni: Calabria, Emilia Romagna, Veneto, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle d’Aosta. Confermate in zona gialla: Provincia Autonoma di Trento, Campania, Basilicata, Toscana e Molise.

Misure anti Covid nelle varie fasce colore

In zona gialla è consentito spostarsi tra Comuni, mentre sono vietati gli spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio 2021. Fanno eccezione alla regola, quelli dovuti a motivi di necessità, lavoro e salute. Bar, ristoranti e pasticcerie restano aperti dalle ore 5 alle ore 18, consentito l’asporto fino alle 22 (esclusi enoteche e bar senza cucina). La consegna a domicilio non ha limiti orari. I musei restano aperti nei giorni feriali.

In zona arancione non ci si può spostare nemmeno tra Comuni, salvo motivi di necessità, lavoro e salute. Tuttavia, sono consentiti gli spostamenti tra Comuni (anche se fuori Regione), per quelli inferiori ai 5mila abitanti, ma solo nel raggio di 30 chilometri e non verso i capoluoghi di provincia. Bar, ristoranti e pasticcerie sono aperti solo per l’asporto dalle ore 5 alle 22, mentre i bar senza cucina e le enoteche possono praticare l’asporto solo fino alle 18. Consentita la consegna a domicilio senza limiti orari.

In zona rossa sono vietati gli spostamenti anche all’interno del proprio Comune, fatta eccezione per motivi di urgenza, lavoro e salute ma con autocertificazione. Per bar, ristoranti e pasticcerie vale la regola vigente nella zona arancione.

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon
Nato nel 1971, da circa un decennio svolgo il lavoro di redattore web. Molti i siti con i quali ho lavorato e collaborato tra i quali ricordo Blasting News e Ultimora. Esperienza più importante è stata quella svolta come autore e coordinatore sul sito CentroMeteoItaliano dal 2015 al 2020. Ho collaborato con la testata online Money.it e collaboro attualmente con il sito web TvOra.it. Essendo una persona poliedrica mi sono occupati di svariati argomenti che vanno dalla politica al fisco, dallo sport alla TV anche se non ho disdegnato di trattare anche di terremoti, astronomia, astrologia, tecnologia e lotterie.