Covid, via libera al green pass. App IO bloccata

Il Garante da l’ok al green pass e all’app Immuni, ma blocca l’app IO. Chiesta al governo maggiore chiarezza sul suo utilizzo.
green pass

Il Garante della privacy ha dato l’ok al green pass (certificato verde) che sarà rilasciato dalla piattaforma nazionale-DGC. Contestualmente, l’uso dell’app Immuni è stato autorizzato, mentre l’utilizzo dell’app IO è stato bloccato a causa di diverse criticità rilevate.

L’utilizzo del green pass

L’uso del green pass è previsto per dare il via libera agli spostamenti tra Regioni e all’accesso ad eventi pubblici e sportivi. Adesso, consente ai territori in zona gialla la partecipazione alle feste organizzate per le cerimonie civili e religiose. Tuttavia, l’Authority ha ribadito al governo la necessità di fare maggiore chiarezza sui casi che prevedono la presentazione del green pass per l’accessso a locali o luoghi.

Nel frattempo, alcune regioni si sono già attivate tramite ordinanze per stabilire in quali casi, talvolta ulteriori, in cui è prevista l’esibizione del certificato verde.

L’Autorità si è espressa anche nel merito del green pass europeo che entrerà a breve in vigore, e che ne prevede l’utilizzo anche per altri scopi rispetto a quello previsto per gli spostamenti in area UE, ma solo se ciò è previsto anche dalle norme di ogni Stato membro.

Il Garante ha chiesto di far luce anche sugli scopi per cui si potrà chiedere il green pass, che dovranno, quindi, essere stabiliti a livello normativo. Inoltre, la norma deve stabilire che solo la piattaforma nazionale-DGC può emettere e rilasciare la certificazione che va verificata dall’app VerificaC19, l’unica che può validarla e garantire la privacy. Ciò vuol dire che, chi effettua la verifica può venire a conoscenza solo delle generalità dell’interessato, ma non i contenuti del green pass.

Come ottenere il certificato verde

Il certificato verde si può ottenere tramite alcuni strumenti digitali, come il sito web della piattaforma nazionale-DGC, l’app Immuni e il Fascicolo sanitario elettronico. Successivamente, anche dall’app IO quando saranno superate le criticità. E’ possibile rivolgersi anche al farmacista o al medico di famiglia.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
13
Shares
Potrebbe interessarti: