Crisi di governo: Conte al Quirinale stasera. Si va verso le dimissioni

Il Premier Conte dovrebbe salire stasera al Colle, per rimettere il suo mandato al Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Il punto della situazione.
Giuseppe Conte

Da fonti parlamentari di maggioranza si apprende che il Premier Giuseppe Conte potrebbe salire al Quirinale in serata, per conferire con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dopo l’apertura della crisi di governo, scattata con le dimissioni delle ministre di Italia Viva, il presidente del Consiglio ha ottenuto la maggioranza relativa al Senato, tuttavia insufficiente per parlare di una stabilità dell’esecutivo.

Conte ha provato a raccogliere i numeri necessari per continuare a governare, ma non ci è riuscito. Lo stesso Partito Democratico che ha dichiarato di appoggiare l’attuale Premier, ha ribadito come non ci siano i numeri. Detto ciò, una parte della maggioranza e i cosiddetti “responsabili” o “costruttori”, stanno pressando per dimissioni immediate e un nuovo incarico per un governo Conte ter.

Il Movimento 5 Stelle, tramite la voce del reggente Vito Crimi, ha fatto sapere di stare dalla parte di Giuseppe Conte, ma stasera il partito si riunirà in assemblea per fare il punto della situazione. Nel frattempo, l’Udc ha confermato di non votare la fiducia al governo, così come faranno nei confronti della relazione del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. Forza Italia si rimette alla decisione del Capo dello Stato, propendendo per un nuovo governo di unità nazionale o per andare al voto. Quindi, Silvio Berlusconi asserisce che non ci sarà nessun sostegno al governo Conte bis.

Cosa succederà? E’ difficile dirlo. L’atto più probabile è che Giuseppe Conte salga al Colle per presentare le dimissioni a Sergio Mattarella, con la speranza di ricevere un incarico per un governo Conte ter.

Pubblicità

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
3
Shares
Potrebbe interessarti: