Elezioni Amministrative Torino 2021: sondaggi Comunali e Politiche

Due terzi dei torinesi sono soddisfatti della qualità della vita della città. Ma chi voterebbero alle elezioni comunali di Torino e ad eventuali elezioni politiche.

Elezioni Comunali Torino 2021

La Stampa ha diffuso il sondaggio politico “Elezioni comunali a Torino” realizzato da Winpoll tra il 30 dicembre 2020 e il 5 gennaio 2021, ma diffuso solo un paio di giorni fa. La data per le prossime Elezioni Amministrative 2021 è ancora da stabilire, ma intanto, è stata sondata la conoscenza e la fiducia dei torinesi su alcuni protagonisti della politica cittadina e italiana. Il sondaggio elettorale ha testato il polso dei residenti di Torino, per capirne le intenzioni di voto sulle Comunali ma anche su eventuali elezioni politiche.

Conoscenza e fiducia degli abitanti di Torino sui politici italiani e torinesi

Il 67% dei torinesi giudica la qualità della vita del proprio Comune, in maniera molto positiva (12%) e abbastanza positiva (55%). Giudizio negativo dal 33% dei cittadini: abbastanza negativamente 26%; molto negativamente 7%. Il 3% non risponde.

Sui personaggi della politica italiana e torinese citati dal sondaggio politico Winpoll-Scenari Politici, il più conosciuto è Claudia Porchietto (60%), a seguire: Mauro Salizzoni (57%), Paolo Damilano (46%), Stefano Lo Russo (41%), Gianna Pentenero (35%), Enzo Lavolta (27%), Daniele Valle (21%), Igor Boni (16%), Luca Jahier (15%). A livello di fiducia, la classifica cambia. Il più gradito è Mauro Salizzoni (86%), seguono: Gianna Pentenero (54%), Paolo Damilano ed Enzo Lavolta (53%), Daniele Valle (49%), Stefano Lo Russo e Claudio Porchietto (42%), Igor Boni (35%), Luca Jahier (33%).

Sondaggi Elezioni Comunali Torino 2021: centrosinistra vincente con Salizzoni

Il candidato sindaco del centrosinistra per le elezioni comunali di Torino 2021 preferito, è Mauro Salizzoni con l’82,5%; per Stefano Lorusso solo il 17,5%. Prendendo in considerazione solo l’opinione degli elettori del centrosinistra, Salizzoni ottiene il 76,7%, Lo Russo il 23,3%.

Se il candidato sindaco di centrosinistra fosse Stefano Lo Russo e quello di centrodestra Paolo Damilano, il 41,2% dei torinesi voterebbe il primo, il 40,3% il secondo. Al candidato del M5S il 9,8%, Altri 8,7%, indecisi/astenuti 32%. Nel caso a Paolo Damilano fosse contrapposto Mauro Salizzoni, il primo prenderebbe il 34,2%, il secondo il 53,7%. Il candidato del Movimento 5 Stelle il 7,3%, altri 4,8%, indecisi/astenuti 26%.

Elezioni politiche: le intenzioni di voto

Se i torinesi andassero a votare anche per le elezioni politiche, il PD conquisterebbe il 33,1% dei voti. Secondo partito la Lega con il 18,9%, terzo posto per Fratelli d’Italia con il 14,8%, quarto posto il M5S con l’8,1%. Forza Italia sarebbe la quinta forza politica con il 6,5%, Azione di Carlo Calenda 3,8%, Sinistra/Art.1-Mdp 2,3%, Italia Viva di Matteo Renzi 2,2%, Verdi 2,0%, Più Europa 1,8%, Comunisti / Rif 1,5%. Altri 4,5%. Indecisi/astenuti 35%.