La frase shock di Trump su Hitler: ‘ha fatto molte cose buone’

La scioccante frase di Donald Trump del 2018 raccontata in un libro di Michael Bender.
Trump

Durante un tour in Europa nel 2018, per celebrare il centenario della fine della prima guerra mondiale, le parole di Donald Trump hanno scioccato: ”Hitler ha fatto molte cose buone”.

Trump stava parlando con il Chief of Staff della Casa Bianca, Kelly, che rimase scioccato dalle parole del suo presidente.

A rivelare l’aneddoto il libro Frankly, We Did Win This Election’: The Inside Story Of How Trump Lost’ di Michael Bender che sarà disponibile nelle librerie dalla prossima settimana.

Il Guardian, che ne ha ottenuto una copia in anticipo, però rivela il fatto visto che Bender racconta che successivamente Trump avrebbe negato gli apprezzamenti su Hitler anche se fonti che hanno richiesto l’anonimato hanno sottolineato che Kelly, nell’occasione in questione, disse al presidente, imperterrito, che stava sbagliando.

Trump, però, sottolineava che negli anni 30 la ripresa economica tedesca è innegabile sotto il regime di Hitler. A questo punto, però, scrive Bender che Kelly rispose che per il popolo tedesco sarebbe stato molto meglio vivere la povertà che il regime nazista e che nulla può essere detto in difesa di Hitler anche se si prende in considerazione l’economia tedesca del 1933.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
15
Shares
Potrebbe interessarti: