Misure anti coronavirus prorogate fino al 31 luglio

Prorogate fino al 31 luglio tutte le misure per contenere i contagi da COVID-19.

Roberto Speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza chiarisce ch le misure per il contenimento dei contagi restano in vigore.

Fino al 31 luglio 2020, quindi, le misure anti covid restano in vigore, compreso l’obbligo di indossare le mascherine.

Il Coronavirus, infatti, anche se stiamo riuscendo a contenerlo, non è ancora sconfitto e serve ancora prudenza: “Questo  Governo vuole prorogare il Dpcm con le misure anti Covid fino al 31 luglio: resta l’obbligo delle mascherine” afferma Speranza.

Il Ministro ha poi specificato che “Non esiste il rischio zero senza il vaccino, non dobbiamo sottovalutare il rischio della pandemia. La circolazione del virus accelera e non perde potenza. Per riaccendere la nostra economia non dobbiamo arretrare sulle misure di prevenzione, per questo il Governo vuole prorogare il Dpcm fino al 31 luglio: resta obbligo mascherine e divieto di ingresso da paesi extra Ue e controlli piu’ stringenti su porti e aeroporti. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti. Il divieto di ingresso e transito riguarda ad oggi 13 paesi , aggiorneremo costantemente questa lista e per tutti gli arrivi da paesi extra europei è confermata la quarantena di 14 giorni”.