Rinnovo reddito di emergenza nel decreto Sostegno: in arrivo 4 mensilità

Nel decreto sostegno dovrebbero essere previste 4 nuove mensilità del reddito di emergenza in via automatica per i vecchi percettori.
Reddito di emergenza

In arrivo il decreto Sostegno, il prossimo per fronteggiare l’emergenza Covid, che prevede numerose misure a sostegno del reddito delle famiglie e dei lavoratori. La novità interessante è che nel provvedimento è prevista una proroga del Reddito di Emergenza secondo le prime indiscrezioni che sono emerse al termine dell’incontro tra Andrea Orlando, Ministro del Lavoro, e Daniele Franco, ministro dell’Economia.

Decreto Sostegno e REM

Anc he se il grosso delle risorse è destinato ai bonus per le Partite Iva che, proprio a causa della pandemia hanno registrato un grosso calo del fatturato nel 2020, una parte delle coperture sarà destinata alle famiglie in difficoltà economiche.

Le famiglie in disagio economico lo scorso anno hanno potuto beneficiare del reddito di emergenza per due tranche da 2 mesi. Ed il decreto Sostegno dovrebbe prevedere una proroga del REM, una misura straordinaria del sostegno al reddito che dovrebbe essere riproposta in via temporanea per altre 4 mesilità.

In questo modo, quindi, il REM ha concluso il 2020 con la seconda proroga e verrebbe riproposto anche nel 2021 a copertura dei primi 4 mesi dell’anno. Si tratterebbe, di fatto della terza e quarta tranche del REM entrambe da due mesi ciascuna per un importo variabile da 400 a 800 euro al mese.

Pubblicità

Ai percettori delle erogazioni del 2020 le tranche in questione sarebbero corrisposte in via automatica ma è bene precisare che resta il requisito ISEE imprescindibile anche per chi deve presentare nuova domanda.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: