Sgravio contributivo al 100% per chi assume giovani e donne ed esonero parziale per autonomi: vediamo la misura

Sgravio totale dei contributi per chi assume donne e giovani ed esonero parziale del versamento per gli autonomi.
opzione contributiva

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2021, si può fare il punto sui numerosi interventi previsti in materia di lavoro per garantire a famiglie e lavoratori, ma anche alle imprese, un sostegno tangibile contro l’emergenza COVID.

Esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato per giovani e donne (commi 10-19)

Prevede un esonero contributivo del 100% per 36 mesi per chi assume a tempo indeterminato o trasforma contratto a tempo determinato in tempo indeterminato giovani che alla data di assunzione non abbiano compiuto 36 anni di età o lavoratrici donne. In aziende con sedi in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna, l’esonero previsto è per 48 mesi.

Previsto, ai commi dal 20 al 22, anche l’esonero parziale dei contributi dovuti nel 2021 dai lavoratori autonomi e professionisti che nel periodo di imposta 2019 abbiano percepito un reddito inferiore ai 50mila euro d abbiano, nel corso del 2020 subito un calo del fatturato di almeno il 33% rispetto al fatturato del 2019.

Leggi anche: Misure previdenziali nella legge di Bilancio 2021.

Pubblicità
📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
19
Shares
Potrebbe interessarti: