Sondaggi politici: crescono M5S e Fratelli d’Italia, giù Lega e PD

sondaggi Tecnè Elezioni Politiche

L’ultimo sondaggio politico elettorale Monitor Italia, commissionato dall’agenzia dire e realizzato dall’istituto Tecnè, rileva un calo di fiducia nel governo Conte II. Per quanto concerne le intenzioni di voto, la Lega e il Partito Democratico registrano un calo nei consensi, mentre M5S e Fratelli d’Italia sono in crescita. Azione e Italia Viva beffati da La Sinistra, sono abbondantemente sotto la soglia del 3%.

Sondaggi elettorali: Lega in calo ma ampiamente avanti sul PD

Tendenza settimanale al ribasso per la Lega di Matteo Salvini, che se si andasse a votare oggi per elezioni politiche, conquisterebbe il 24,4% dei consensi, in discesa di tre decimi. Alle sue spalle, arranca il PD del segretario Nicola Zingaretti che cede lo 0,1% e scende al 20,2%. Una forbice del 4,2%, costituisce ancora un buon margine di sicurezza per il leader leghista.

Continua il duello politico tra Fratelli d’Italia e Movimento 5 Stelle. I due partiti sono in salute, e se quello di Giorgia Meloni registra un aumento di consensi dello 0,3% che lo porta al 16,3%, quello di Luigi Di Maio cresce dello 0,4% e sale al 15,8%. In rialzo di un decimo le quotazioni di Forza Italia che sale all’8,4%.

Tra le altre forze politiche minori, l’unica a superare la soglia del 3% è La Sinistra che guadagna lo 0,1% e sale al 3,1%. Deludenti i numeri di per Carlo Calenda e Matteo Renzi: Azione perde due decimi e si attesta al 2,5%, cede lo 0,1% e scende al 2,5% anche Italia Viva. +Europa al 2,0% perde lo 0,1%, decimale guadagnato dai Verdi che si portano all’1,6%. Notevole la percentuale di coloro che non si esprimono (indecisi e astenuti) pari al 43,5%.

Si sgonfia l’entusiasmo per il governo Conte, dopo il relativo successo ottenuto in sede europea con il Recovery Fund. La fiducia scende al 30,6%, in calo dello 0,6% rispetto alla settimana scorsa. Non ha fiducia nel governo il 64,2% degli italiani (+0,2%), il 5,2% non risponde.