Sondaggi politici elettorali: boom M5S, Conte e Draghi senza rivali

Vola il Movimento 5 Stelle con Conte leader, mentre il Pd perde molti consensi. L’ex Premier in scia a Draghi nella fiducia ai leader. E’ ciò che emerge dal sondaggio Demos per Repubblica.
Sondaggi politici

Con Giuseppe Conte leader, il Movimento 5 Stelle scavalca Fratelli d’Italia e il Partito Democratico nelle intenzioni di voto. Sale il gradimento per l’ex presidente del consiglio, mentre scende quello per il Premier Mario Draghi, alle loro spalle il vuoto. In sintesi, è ciò che emerge dai sondaggi politici Demos realizzati per Repubblica.

Sondaggi politici: vola il M5S, crolla il Pd

La Lega perde mezzo punto rispetto alla rilevazione di un mese fa, le intenzioni di voto Demos stimano il partito di Matteo Salvini al 22,3%. Il M5S del nuovo corso con Conte leader, guadagna il 3,6% e si attesta al 18,8%, diventando la principale forza politica antagonista del Carroccio. Il Partito Democratico paga le dimissioni da segretario di Nicola Zingaretti e, perdendo il 3,7% crolla al 17,2%. Fratelli d’Italia cresce di un solo decimale ma si avvicina tantissimo al Pd, attestandosi al 17,0%.

Forza Italia guadagna mezzo punto in un mese e sale all’8,3%. Grande salto in avanti per LeU – La Sinistra che passa al 4,5%, in rialzo dell’1,3%. Male Calenda e Renzi, con Azione che cede lo 0,5% e scende al 2,3%, mentre Italia Viva perde lo 0,6% e arretra al 2,1%. Stabile +Europa al 2,0%. Altri 5,5%, in calo di due decimali.

Sondaggio Demos: Draghi in calo, Conte si avvicina

La fiducia degli italiani nel Premier Mario Draghi resta alta, ma nell’ultimo mese ha registrato un calo di due punti, dal 71% al 69%. Il gradimento per Giuseppe Conte è stato sempre abbastanza alto, ma con il nuovo ruolo di leader del M5S è cresciuto di due punti, raggiungendo il 67%.

Decisamente più staccato, al terzo posto troviamo il ministro della Salute Roberto Speranza al 49%, seguito con il 46% da Paolo Gentiloni. La leader di FdI Giorgia Meloni è al quinto posto, appaiata al segretario dimissionario del Pd Nicola Zingaretti, la cui mossa a sorpresa sembra essere stata molto apprezzata, visto la crescita nell’indice di gradimento di 7 punti. Più indietro Matteo Salvini, tre punti in più di Luigi Di Maio. Chiude la classifica Matteo Renzi con un modestissimo 17% di consensi.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
6
Shares
Potrebbe interessarti: