Sondaggi politici elettorali: crollo PD, Conte gradito da oltre la metà degli italiani

Lega stabile, crolla il PD, vola Azione. La fiducia in Conte resta superiore al 50%. Solo il 25% degli italiani vuole il voto. Cresce la preoccupazione e la familiarità con il coronavirus. L’apertura prioritaria è la scuola in prsenza.
Sondaggi politici

Nelle intenzioni di voto indicate dai sondaggi politici elettorali Ixè del 28 gennaio 2021, spicca la netta perdita di consensi del PD registrata nell’ultimo mese e mezzo. Un quarto degli italiani vuole le elezioni anticipate. La fiducia in Conte resta sopra il 50% anche dopo le dimissioni. La stragrande maggioranza della popolazione è preoccupata per il Covid-19, i giudizi negativi sull’andamento della campagna vaccinale prevalgono su quelli positivi. La scuola in presenza è considerata la priorità a livello di riaperture.

Il PD perde terreno dalla Lega, vola Azione

La Lega è il primo partito con il 23,2%, stabile rispetto alla stima elettorale del 10 dicembre. Crolla al 20,6% il Partito Democratico che perde l’1,3%. Rimane invariato il distacco tra i partiti di Giorgia Meloni e Vito Crimi, in quanto sia Fratelli d’Italia che il Movimento 5 Stelle registrano un calo di due decimali, attestandosi rispettivamente al 15,8% e al 15,4%. Bene Forza Italia che guadagna mezzo punto e sale all’8,8%.

Colpaccio per Azione di Carlo Calenda che passa dal 2,1% al 3,7% in un mese e mezzo circa. La Sinistra in rialzo di tre decimali, si porta al 3,5%. Male Matteo Renzi, con Italia Viva che perde lo 0,3% e crolla al 2,1%. Europa Verde guadagna mezzo punto e sale al 2,0%, mentre cede lo 0,4% +Europa che scende all’1,5%. Altri di centro destra 1,5% (-0,2%), Altri partiti 1,9% (-0,2%). Indecisi/astenuti 32,9%, in calo di addirittura il 5,2%.

Resta alta la fiducia in Conte

Nella classifica di gradimento dei leader politici, il Premier dimissionario in cerca di un nuovo incarico per un governo Conte ter, è nettamente il preferito con il 52%. Al secondo posto il governatore del Veneto Luca Zaia al 46%, sul podio anche il ministro della Salute Roberto Speranza al 41%. Il primo leader di partito è Giorgia Meloni di FdI con il 35%, seguita dal capo della Lega Matteo Salvini al 31%. Il segretario dem Nicola Zingaretti si piazza al sesto posto con il 28%, Silvio Berlusconi alle sue spalle con il 26%, Luigi Di Maio del M5S al 24%, molto lontano Matteo Renzi con appena il 10%.

Pubblicità

Elezioni anticipate o cos’altro?

Le consultazioni al Quirinale sono in corso di svolgimento. Il 45% degli italiani è a favore di un Conte ter con maggioranza allargata, mentre il 26% vuole andare a elezioni anticipate. L’11% preferisce un altro Governo con a capo un nuovo Premier, ma sempre con una maggioranza guidata dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle. Il 7% spinge per un nuovo esecutivo guidato dal centrodestra. Un altro 11% non si esprime.

Sondaggi Covid-19

Cresce la preoccupazione per la pandemia, che passa dall’87% all’89%. Il 49% si dice moderatamente preoccupato, ma ben il 40% lo è molto. Decisamente in aumento anche la familiarità con il coronavirus, passata dal 72% di cinque settimane fa, all’81% attuale. Alla domanda posta dal sondaggio Ixè “Lei conosce qualcuno che ha contratto il Covid-19, che è risultato positivo al tampone o al test sierologico?”, il 51% ha risposto “Sì, conoscenti”; il 42% “Sì, amici”; il 31% “Sì, familiari o parenti”; il 5% “Sì, io stesso”.

Il 54% degli italiani giudica negativamente l’andamento della campagna vaccinale nel nostro Paese (36% poco bene – 18% per niente bene). Il 44% lo giudica positivamente (36% abbastanza bene – 8% molto bene). Solo il 2% preferisce non rispondere.

La priorità per le riaperture cade sulle lezioni in presenza in tutte le scuole (58%). Il 43% indica i ristoranti, il 26% i bar, il 16% le palestre, il 13% cinema e teatri, l’8% i musei, il 7% gli impianti sciistici, il 2% altro, il 4% non risponde.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: