Sondaggi politici elettorali: Lega e FdI in crescita, salgono anche Draghi e Conte

Le intenzioni di voto nazionali Demos & Pi di febbraio 2021 e la fiducia nei leader. Tutti i dati del sondaggio politico, nel dettaglio.
Sondaggi politici

A distanza di due mesi circa, il 7 febbraio 2021 l’istituto demoscopico Demos & Pi ha realizzato un sondaggio politico per La Repubblica, nel quale rende noto le intenzioni di voto elettorali. Pur tenendo presente che si sta andando nella direzione di un nuovo governo formato dal presidente incaricato Mario Draghi, che sembra appoggiato da tutte le forze politiche, ad eccezione di Fratelli d’Italia, i partiti seguiranno sempre i consensi riportati dai vari sondaggi elettorali. Il Movimento 5 Stelle attende il voto (rimandato) della base, almeno di coloro che possono esprimerlo tramite la piattaforma Rousseau, per cui nulla è deciso ancora. Inoltre, non si può escludere che qualche forza politica decida di staccare la spina all’eventuale governo Draghi, prima del previsto.

Sondaggi politici Demos & Pi: centrodestra più forte

La Lega aveva un vantaggio di un solo punto sul PD, secondo le intenzioni di voto nazionali Demos & Pi del mese di dicembre 2020. Le nuove stime elettorali di febbraio, indicano il partito di Matteo Salvini in crescita dello 0,3%, che lo porta al 22,8%. Al contempo, perde terreno il Partito Democratico che perde sei decimali e scende al 20,9%. Fratelli d’Italia si conferma terza partito italiano, con il 16,9% dei consensi, in rialzo di tre decimali, rispetto alla rilevazione di circa due mesi fa. Si allontana da Giorgia Meloni, il M5S che cede lo 0,3% e si attesta al 15,2%.

Cresce dello 0,4% Forza Italia che sale al 7,8%. A seguire, solo Liberi e Uguali/La Sinistra supera la soglia del 3%, attestandosi al 3,2%, nonostante il calo di due decimali.Azione di Carlo Calenda perde lo 0,1% e passa al 2,8%, ma resta davanti a Italia Viva di Matteo Renzi, che pur registra un rialzo dello 0,2% che lo porta al 2,7%. +Europa cede quattro decimali e precipita al 2,0%. Altri 5,7%.

Gradimento dei leader politici

I sondaggi politici Demos & Pi del 7 febbraio 2021, rilevano che il leader più apprezzato è Mario Draghi che gode del giudizio positivo del 71% degli italiani, in crescita di ben 17 punti, rispetto a quattro mesi fa. Cresce anche il gradimento di Giuseppe Conte, che passa dal 58% al 65%. Al terzo posto di questa speciale classifica, si piazzano Roberto Speranza e Paolo Gentiloni con il 47%. Giorgia Meloni è al quinto posto con il 42%, ma non guadagna consensi rispetto allo scorso ottobre.

Pubblicità

I leader di Lega e Forza Italia, ovvero Matteo Salvini e Silvio Berlusconi sono appaiati al 39%. Si avvicina Nicola Zingaretti che gode della fiducia del 38% degli italiani intervistati. Luigi Di Maio è il primo esponente in classifica del M5S, con il 34% di giudizi positivi. Sempre peggio Matteo Renzi che passa dal 19% al 17%. Ultimo, Beppe Grillo con il 16%, ma c’è da tenere conto che pur essendo riconosciuto il leader del M5S, non è un politico.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
2
Shares
Potrebbe interessarti: