Sondaggi politici elettorali: Lega e M5S in calo, male Renzi

Nelle ultime intenzioni di voto SWG del 2020, male Lega e M5S, Matteo Renzi fa autogol e scende sotto la soglia del il 3%.
Sondaggi politici

Siamo giunti all’ultimo appuntamento dell’anno, con i sondaggi politici elettorali SWG diffusi nel corso del TG LA7 del 21 dicembre 2020. Il governo Conte II non è mai stato così vicino alla crisi, proprio nel momento più delicato dell’emergenza sanitaria ed economica Covid. Scopriamo come voterebbero gli italiani se si andasse a votare per le elezioni politiche.

Male Lega e M5S, in crescita PD e Forza Italia

La Lega resta il primo partito italiano con il 23,4% dei consensi. Tuttavia, dopo sette giorni dall’ultima rilevazione, registra un calo di mezzo punto. Recupera terreno il PD che guadagna lo 0,3% e si porta al 20,4%. Fratelli d’Italia conserva ampiamente il terzo posto, anche se perde un decimale e scende al 16,7%. Si allontana ulteriormente dal podio il M5S, questa settimana cede mezzo punto e si attesta al 14,3%. Forza Italia al 6,3%, registra un rialzo dello 0,4%.

Italia Viva scende sotto la soglia del 3%

I sondaggi politici elettorali SWG del 21 dicembre 2020 indicano che tra le forze politiche minori a ottenere il consenso più alto è Azione di Carlo Calenda con il 3,7%, seppure in calo di un decimale. Balzo in avanti di Sinistra Italiana/MDP Art.1 al 3,6%, in crescita di tre decimali. Italia Viva perde lo 0,3% e crolla al 2,8%. +Europa al 2,4%, guadagna tre decimali. Verdi al 2,0%, in ribasso dello 0,1%. Cambiamo! di Giovanni Toti sale di due decimali e passa all’1,2%. Altra lista 3,2%; non si esprime il 40% degli elettori, percentuale stabile rispetto alla scorsa settimana.

L’autogol di Matteo Renzi e l’allungo del centrodestra

Il partito di Matteo Renzi non è mai decollato, ma la discesa di questa settimana che lo ha portato sotto la soglia del 3%, probabilmente è la conseguenza dell’attacco fuori tempo al Premier e al governo. L’atteggiamento e le parole di Matteo Salvini non convincono, il mezzo punto perso nell’ultima settimana è in linea con il trend discendente di medio termine. Il Partito Democratico conferma i dati altalenanti dell’anno, mentre il Movimento 5 Stelle paga le divisioni interne.

Pubblicità

Le intenzioni di voto espresse da questo sondaggio politico elettorale SWG, indicano che la maggioranza di governo vale il 41,1%, in calo di due decimali. Il centrodestra è stabile al 47,6%.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
9
Shares
Potrebbe interessarti: