Sondaggi politici: vola il partito di Conte, crolla la Lega con l’appoggio al governo Draghi

Giuseppe Conte porterebbe il M5S vicino alla Lega, se diventasse il suo leader. Attualmente, la Lega paga dazio nei consensi più di tutti, per via della decisione di appoggiare il governo Draghi. Crescono le quotazioni di una lista Conte.
Sondaggi politici elettorali

Nel corso della trasmissione “Porta a Porta” Rai 1 di giovedì 11 febbraio 2021, Alessandra Ghisleri ha illustrato i sondaggi politici elettorali Euromedia, con le intenzioni di voto ai partiti attuali, a quelle con la presenza di una lista Conte, e ancora a uno scenario che vede l’ex Premier a capo del M5S. Rispetto alle stime elettorali di nove giorni fa, un eventuale partito di Giuseppe Conte cresce di oltre due punti e mezzo. Crolla la Lega, PD in difficoltà, guadagna il Movimento 5 Stelle.

Le intenzioni di voto con i partiti attuali

La decisione di Matteo Salvini di appoggiare il governo Draghi non è stata del tutto gradita dal suo elettorato. La Lega perde un punto e mezzo e scende al 22,8%. Il Partito Democratico è in difficoltà, perde lo 0,8% e scende al 18,7%.Fratelli d’Italia registra un calo di due decimali e si attesta al 15,0%. Si avvicina il M5S che passa dal 14,1% al 14,7%. Forza Italia guadagna mezzo punto e sale all’8,2%. Italia Viva di Renzi perde un decimale e scende al 3,4%, lo guadagna LeU-La Sinistra che sale al 3,3%. Azione di Calenda è stimato al 3,1% e +Europa al 2,0%. La scorsa settimana, i sondaggi Euromedia avevano sommato i consensi delle due forze politiche (4,8%). Mezzo punto in crescita per i Verdi/Europa Verde che si portano al 2,1%.

Lista Conte in forte rialzo

Grande balzo in avanti del partito di Conte che passa dal 9,8% a 12,4%. Con la discesa in campo di tale lista, la Lega perde solo tre decimali, Fratelli d’Italia cede lo 0,4% e Forza Italia lo 0,7%. Il PD è la forza politica che maggiormente subisce la presenza di un partito di Conte, infatti, il partito di Zingaretti perde il 6,3% dei consensi. Il M5S registra un calo del 4,0%. Sette decimali li perde LeU-La Sinistra, mentre guadagna lo 0,1% Italia Viva. Azione beneficia di mezzo punto in più, e se i Verdi perdono quattro decimali, +Europa li guadagna.

Vola al 20% il M5S con Conte leader

Con Giuseppe Conte nel ruolo di suo leader, il Movimento 5 Stelle raggiunge il 20,0%, guadagnando oltre cinque punti. Il 3,7% lo cede il Partito Democratico, con Fratelli d’Italia che perdendo lo 0,2%, si porta a soli due decimali dal PD. Nonostante la grande ascesa dei Cinquestelle guidati dall’ex presidente del consiglio, la Lega resta sempre il primo partito con il 22,1%, quindi, in calo dello 0,7%. Nessuna variazione per Forza Italia che resta all’8,2%. Liberi e Uguali cede otto decimali, con un 2,5% preoccupante. Cambia poco o nulla per gli altri partiti minori: stabile Italia Viva, Azione cresce dello 0,1%, in rialzo di due decimali, sia i Verdi che +Europa.

Pubblicità

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon
Total
3
Shares
Potrebbe interessarti: