Sospesa pena di morte, i familiari vogliono assistere ma temono contagio da COVID-19

Sospesa una sentenza capitale per rispetto del diritto di assistere dei familiari del condannato.

pena di morte

Accade in USa dove un tribunale ha sospeso una esecuzione in Indiana, fissata per lunedì 13 luglio.

Si tratta della prima esecuzione capitale dal 2003.

Il condannato, Daniel Lee è un bianco accusato di aver ucciso una coppia e una bambina di 8 anni.

Il tribunale ha accolto la richiesta dei familiari di Lee che vogliono assistere all’esecuzione per rimanere presenti negli ultimi istanti di vita del condannato ma che si trovano nella difficile situazione di scegliere tra assistere ed il timore di contagio da COVID-19 in caso di assembramenti.