Sostegni: nuovi bonus COVID in arrivo, vediamo per chi

In arrivo nuovi sostegni economici per sale da ballo e discoteche.
DISCOTECHE

Ad annunciare l’arrivo di nuovi bonus e sostegni è stato il presidente Draghi. Gli aiuti saranno, ovviamente, destinati ai settori che sono stati maggiormente colpiti dalle chiusure imposte per la pandemia. I settori più colpiti al momento sono sale da ballo e discoteche che continueranno a stare chiuse anche per tutta la stagione estiva.

Nuovi sostegni in arrivo

La pandemia continua a colpirci sia dal punto di vista sanitario sia da quello economico. E se ci sono molte attività che sono ripartite, anche se con delle limitazioni dovute sempre al contenimento dei contagi, altre sono ancora ferme al palo e non hanno potuto approfittare di quella che poteva essere, per loro, la stagione migliore, quella estiva.

Ma proprio per i settori che anche durante l’estata hanno dovuto continuare a restare chiusi sono previsi nuovi sostegni.

Lo stato di emergenza, a causa dell’avanzare della variante Delta, è stato prorogato fino alla fine dell’anno e proprio per questo motivo determinate attività in cui, sembra, non sia possibile rispettare il distanziamento sociale, non hanno ottenuto il permesso per ripartire. Discoteche e sale da ballo, infatti restano chiuse anche con il Green Pass poiché il pericolo di diffusione del virus in questi luoghi è maggiore.

Sicuramente per questo settore la notizia è stata una batosta non indifferente ma Draghi ha voluto far sapere che non sarà un settore abbandonato a se stesso bensì verrà aiutato con nuovi sostegni economici presto in arrivo.

Ma proprio per il fatto che per discoteche e sale da ballo è stato previsto un fondo ad hoc è facile intuire che una riapertura non è prevista entro breve. Ancora non si sa l’ammontare degli aiuti destinati a questo settore ma il messaggio inviato dal premier lascia intendere che nessuno sarà abbandonato al proprio destino a causa di limiti lavorativi imposti per il coronavirus.

Tutt’altro che felici, in ogni caso, i gestori di discoteche e sale da ballo minacciano di fare ricorso contro le decisioni dell’ultimo decreto che non consente loro di riaprire.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: