Sugar e plastic tax: partenza rinviata dalla Legge di Bilancio, ecco a quando

Differita l’entrata in vigore di plastic e sugar tax: vediamo le nuove date previste dalla legge di Bilancio 2021.
plastic tax

La Plastic e la sugar tax sono due nuovi tributi introdotti dalla legge di Bilancio 2020. La plastic tax è una imposta sul consumo del materiale in plastica monouso, come piatti, bicchieri, posate, buste, contenitori tetrapack e bottiglie mentre la sugar tax è l’imposta sul consumo di bevande zuccherate analcoliche. L’introduzione delle due nuove imposte ha il duplice obiettivo di salvaguardare l’ambiente e la salute dei cittadini.

Plastic e sugar tax: le nuove date

Secondo la legge di Bilancio 2020 i due tributi avrebbero dovuto essere applicati a luglio 2020 (plastic tax) e ottobre 2020 (sugar tax). La crisi economica derivante dalla pandemia di COVID ha portato perà ad un differimento dell’introduzione dei due tributi e con la legge di Bilancio 2021 si è voluto andare ad evitare una nuova proroga prevedendo l’entrata in vigore delle due imposte .

Di fattto, i nuovi termini per l’entrata in vigore delle due nuove tasse sono il 1 luglio 2021 per la plastic tax e il 1 gennaio 2022 per la sugar tax.

Chi sarà chiamato al pagamento delle due tasse? In primis i fabbricanti se i manufatti sono realizzati in Italia, se, invece, provengono da Paesi UE a pagare sarà il commerciante mentre se provengono da Paesi extra UE obbligato al pagamento è l’importatore.

Pubblicità

Per forza di cose, in ogni caso, a rimetterci sarà il consumatore finale su cui ricadranno le imposte pagate da fabbricanti, commercianti ed importatori. Aspettiamoci, quindi, un aumento dei prodotti su cui le due nuove imposte graveranno.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: