Vaccini solo ai ricchi. La realtà italiana, in parte…

vaccino

Firenze, 19 Gennaio 2021. Lo stesso giorno in cui il direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha lanciato l’appello per scongiurare l’accaparramento dei vaccini da parte dei Paesi ricchi a danno di quelli poveri e le realtive violazioni degli accordi in merito … lo stesso giorno l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, chiede che i vaccini siano distribuiti in base al PIL delle Regioni , cioé più soldi hai più vaccini puoi usare.
Un muro, per fortuna, da parte del ministro alla Salute Roberto Speranza.


Rimane il fatto in sé. Italia e Lombardia. Con quest’ultima che dovrà avere a che fare con questa assessora per non morire.

C’è da notare che sui media italiani, la notizia dell’OMS non compare o è in secondo piano, mentre sui media del mondo è l’apertura dei notiziari. Qualcuno sembra non comprendere che il problema covid è mondiale e che se il più disgraziato del Paese più disgraziato non sarà vaccinato, è una tomba per tutti. La lezione sullo sfruttamento dei Paesi poveri e le conseguenti migrazioni non hanno insegnato nulla.


Verrebbe da dire: Moratti, si vergogni, ma forse è un sentimento che la nostra assessora non conosce.

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon