Badanti Come arrivare a prendere fino a 1.417,21 di stipendio

I requisiti, le regole e tutto quello che bisogna sapere per riuscire ad essere assunte al livello D Super.
badanti

Spesso sottovalutate, ancora più spesso considerate lavoratrici di serie B, ma le badanti sono una professione a tutti gli effetti. Il settore lavorativo è quello domestico e la badante è tra i principali ruoli di questo settore. L’importanza di quanto detto è dimostrata anche dai minimi tabellari di stipendio previsti dal Contratto Collettivo. Tra i collaboratori familiari la badante è quella a cui può essere erogato lo stipendio massimo previsto dalle tabelle.

Lo stipendio non è fisso naturalmente, perché ciò che incide oltre ai minimi tabellari, sono anche le ore di lavoro, le mansioni svolte e anche le competenze del lavoratore. Nell’assumere una badante importante è il livello di inquadramento. E in determinati casi lo stipendio della badante può arrivare a superare anche i 1.400 euro.

Badanti, non tutte sono uguali

La badante può essere assunta al livello BS, ma solo se il suo ruolo è quello di assistenza ad un anziano autosufficiente, ovvero capace di svolgere tutte le funzioni normali della vita. In questo caso forse è pure esagerato chiamarla badante in quanto si dovrebbe parlare meglio di “dama di compagnia”. Infatti essendo autosufficiente la predominanza dell’attività svolta deve essere quella della compagnia e non dell’assistenza.

Un anziano non autosufficiente invece, prevede una badante da assumere a livello CS. In questo caso si parla di badante classica, quella senza esperienza (ed è su questo che molti datori di lavoro giocano per risparmiare stipendio), che si deve dedicare all’anziano assistendolo durante le ore di lavoro e aiutandolo a svolgere quei compiti che senza la lavoratrice non potrebbe svolgere.

Infine, una badante nel vero senso della parola, quella professionale munita di determinati titoli, deve essere assunta al livello DS. La cosa che maggiormente interessa in questi casi è lo stipendio. E la differenza è netta, perché si parla di  880,24 euro per il livello BS, 997,61 euro per il livello CS e 1.232,33 euro al netto dell’indennità da 173,55 euro (stipendio che in caso di assistenza notturna arriva a 1.417,21 euro).

Come farsi assumere a livello DS

Come detto il livello maggiore e più remunerativo per la badante è il livello DS. Ma non è cosa facile arrivare a spuntare una assunzione di questo genere, capace di dare alla lavoratrice uno stipendio che solo parlando di minimi tabellari supera i 1.400 euro.

Responsabilità, autonomia decisionale e coordinamento sono le qualità che una badante deve avere per essere assunta a livello DS. Ma questo non basta. Occorre aver studiato. Infatti per essere assunte al livello DS occorre:

  • Un percorso di studio con tanto di attestazioni rilasciate (OSS per esempio);
  • Un percorso professionalizzante accertato;
  • Esperienze professionali precedenti e certificate per il ruolo e le mansioni.

La badante assunta al livello DS deve prestare assistenza al soggetto non autosufficiente. Poi deve curare, oltre alla persona che assiste, anche la casa o gli spazi della casa utilizzati dall’anziano. Inoltre deve curare il vitto dell’anziano per tutta la giornata e curare anche la parte relativa ad eventuali cure e farmaci di cui l’anziano ha bisogno. Il tutto in autonomia decisionale e come coordinamento.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
22
Shares