Pensione all’estero: i Paesi più convenienti

Dove andare a vivere per godersi al meglio anche una pensione relativamente bassa? Ecco una lista di Paesi esteri e i motivi per cui i pensionati lasciano l’Italia.
pensione all'estero: dove?

Molti pensionati italiani non riescono a godersi la vita nel nostro Paese, in quanto molti di loro fruiscono di un trattamento previdenziale relativamente basso. Con la pensione minima, spesso non possono nemmeno sostenere nemmeno le spese necessarie per vivere.

In effetti, circa mezzo milione di pensionati ha già lasciato l’Italia per stabilirsi all’estero e il trend negli ultimi anni è notevolmente rialzista. Si sceglie la meta in base a un costo più basso della vita e soprattutto per la tassazione a zero o comunque molto ridotta e con elevati sgravi fiscali. A volte, la scelta del Paese in cui recarsi è dovuta anche alla presenza di un clima migliore. Ma quali sono gli Stati dove è più conveniente vivere della propria pensione?

Le mete da scegliere per i pensionati italiani

Ai motivi sopra indicati per cui preferire vivere all’estero con la propria pensione, se ne aggiungono altri. La qualità dei servizi offerti, una sanità efficiente, mezzi di trasporto aerei e marittimi vicini, lingua meno difficile da imparare, costo d’acquisto o di affitto di abitazioni, tante passioni da poter coltivare, turismo.

Il Portogallo è probabilmente il Paese preferito dai pensionati d’Italia, in quanto prevede che il residente abituale possa beneficiare di 10 anni d’esenzione dalle tasse. Tra l’altro, il clima è molto favorevole, la sanità è funzionante e gratuita, ci sono posti molto belli, puliti, sicuri e molto visitati dai turisti.

Grecia, Croazia, Macedonia e Montenegro sono le altre mete scelte, anche per via di un costo della vita minore. Fuori dall’Europa, nel mirino dei pensionati c’è la Thailandia dove il costo della vita è davvero molto basso rispetto a quello delle città italiane; Singapore per la qualità della vita e le efficientissime infrastrutture; il Brasile non solo per il basso costo della vita ma anche per una serie di incentivi messi a disposizione degli emigranti over 50.

Anche l’Ecuador e la Georgia sono tra i Paesi più ambiti dai pensionati italiani, grazie a un tenore di vita eccellente. Mentre, in Bulgaria, Repubblica Ceca e Romania i costi della burocrazia e della vita sono decisamente più bassi rispetto all’Italia.

Negli ultimi anni una delle mete che sta attirando i nostri pensionati sono le Isole Canarie. Il welfare state funziona, il clima è ottimo e le tasse sono quasi pari a zero.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
9
Shares
Potrebbe interessarti: