Pensione, i contributi mancanti si possono ‘comprare’?

I contributi li può pagare anche il lavoratore nel caso di quelli da riscatto o volontari.
contributi a fondo perduto 2021, nuovi beneficiari

Moltissime volte le cose che chiedono i lettori accendono delle lampadine e se non si parla mai di comprare i contributi, quelli da riscatto e quelli volontari cosa sono se non un acquisto da parte del lavoratore?

Rispondiamo ad un nostro lettore che ci scrive:

La mia domanda era: se un operaio ha 62 anni e mancano diciamo 4 anni di contributi si possono comprare? e il costo?e una volta comprati quanto è il tempo di attesa per avere la propria pensione

Pensione e comprare i contributi

Se lei ceca sul sito dell’INPS “comprare contributi” non troverà assolutamente nulla poichè anche se alcune tipologie di contributi vengono riconosciute dietro versamento di soldi e senza lavoro effettivo non si tratta propriamente di una compravendita.

I contributi possono essere pagati quando sono da riscatto ma in questo caso è necessario avere, nel passato, dei periodi riscattabili per legge (anni di studio universitario, maternità fuori dal rapporto di lavoro, servizio militare ecc…).

Per i contributi volontari, invece, è possibile pagare i contributi presenti e futuri ma solo nel caso che non si lavori. In questo caso i contributi si versano trimestre per trimestre e per versare i 4 anni di contributi che le mancano impiegherebbe 4 anni circa (non potendo, di fatto accedere alla quota 100 perchè arriverebbe ai 38 anni di contributi solo fra 4 anni quando ormai la misura sarebbe scaduta).

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: