Si può girare con pistole non funzionanti o a salve? Cosa si rischia?

Si può uscire di casa portando con se una pistola giocattolo o a salve o si rischia di incorrere in qualche reato?

pistola

La pistola a salve, usa munizioni che sono prive della parte letale del proiettile, quindi la pistola non sparerà, ma in compenso emetterà il rumore di uno sparo, non essendo armi funzionanti e non ufficiali non hanno bisogno di nessun tipo di licenza, infatti si possono acquistare liberamente anche online.

Secondo la legge, un’arma da fuoco è quell’arma progettata a scopo di uccidere, o per lo più allo scopo di emettere un proiettile, e quindi recare danno a qualcuno.

La pistola a salve non facendo uscire nessun tipo di proiettile è completamente legale, per lo meno fino a che non viene modificata per renderla un arma a tutti gli effetti.

Tuttavia se l’arma ha la parte superiore in metallo, c’è bisogno di renderla riconoscibile come arma non funzionante (mettendo un tappo rosso o un adesivo che lo faccia capire)

Lo stesso discorso però, è diverso se si parla di pistole ad aria compressa; quest’ultime infatti sono legali ma solo se il proiettile non supera la potenza di 7,5 joule. In caso la pistola superasse quel limite sarà necessario un porto d’armi.

Uscire con una pistola giocattolo, non è reato. Tuttavia ci sono possibilità che quest’arma possa far incorrere in un illecito penale. Come, direte?

Basti pensare a una persona che modifica l’arma, o che tolga il tappino rosso che fa riconoscere l’arma come “finta”: questo non basta per far scattare un illecito penale, infatti anche se si toglie il tappino l’arma non può recare danno fisico.

Tuttavia per chi reca danno psicologico facendo credere di avere un arma vera rischia un illecito penale, visto che l’azione ha scopo di create paura verso la “vittima” per ottenere magari qualcosa.