Badante convivente, non deve lavorare più di 54 ore settimanali e 10 giornaliere

Una badante convivente non deve lavorare 24 ore al giorno: vediamo l’orario di lavoro settimanale e giornaliero.
badante

Quando si assume una badante convivente è bene sapere che la lavoratrice non è tenuta a svolgere il suo lavoro 24 ore su 24 7 giorni su 7. Al di la del riposo settimanale, che deve essere di 36 ore, la badante ha diritto anche a riposi giornalieri ed il contratto di lavoro prevede un orario massimo entro il quale la collaboratrice familiare non è tenuta a lavorare.

Badante convivente e orario di lavoro

Come abbiamo detto la badante convivente ha diritto a 36 ore di riposo settimanale di cui 24 ore la domenica, riposo irrununciabile. Questo significa che se anche per un’emergenza la badante è chiamata a lavorare la domenica si dovrà garantire un riposo di 24ore nel giorno immediatamente successivo (il lunedì).  Ed il lavoro domenicale va retribuito come “festivo” e con una maggiorazione del 60% della paga normale.

L’articolo 14 del CCNL del lavoro dopmestico, infatti, stabilisce che “il riposo settimanale domenicale è irrinunciabile” e che “qualora il lavoratore professi una fede religiosa che preveda la solennizzazione in giorno diverso dalla domenica, le parti potranno accordarsi sulla sostituzione, a tutti gli effetti contrattuali, della domenica con altra giornata.”. In questo caso il lavoro svolto la domenica sarebbe ordinario e non ci sarebbe diritto alla maggiorazione.

Alla badante, poi, spettano altre 12 ore di riposo in un altra giornata della settimana scelta in accordo con il datore di lavoro: in questo giorno la lavoratrice sarà tenuta a lavorare per la metà delle ore che lavora abitualmente. In questo caso se la badante dovesse lavorare durante il riposo  la retribuzione deve essere maggiorata.

Quante ore devo lavorare?

La collaboratrice convivente, in ogni caso, non deve lavorare più di 54 ore a settimana ed in ogni caso non può superare le 10 ore giornaliere.

Se l’orario di lavoro non è collocato interamente tra le 6.00 e le 14.00 o le 14.00 e le 22.00 la badante ha diritto anche a 2 ore di riposo giornaliere durante le quale può uscire dalla casa del datore di lavoro.

Per essere sempre aggiornato su tutte le notizie iscriviti al nostro canale Telegram https://t.me/joinchat/PcC-Q9pnQO01MThk

Leggi anche: Badanti senza green pass: caos dal 15 ottobre, gli anziani non sono aziende

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
365
Shares
Potrebbe interessarti: