Badanti: la droga di Hitler per sopportare la fatica

La droga di Hitler ceduta a lavoratori spesso sfruttati, ed anche le badanti finiscono nel degrado
badanti e droga

Una vicenda di cronaca di cui ha trattato pure il quotidiano Repubblica riporta in auge un problema serio, quello delle precarie condizioni di lavoro di alcune categorie di lavoratori. Camerieri, lavapiatti, addetti alle pulizie e anche le badanti

Lavoratori e lavoratrici spesso sfruttati, soggetti a condizioni di lavoro difficili e prossime allo sfruttamento. Ma cosa bisogna sopportare per lavorare, questo ciò che molti lavoratori dicono. 

E molti di loro, soprattutto le badanti, che devono pure sopportare la lontananza da casa e dagli affetti, in quanto straniere, finiscono male. O malate, con la sindrome Italia di cui abbiamo già parlato con altri nostri articoli. O finiscono col gettarsi nella droga, come il caso di cronaca di cui ci accingiamo a parlare. 


Yaba, la droga di Hitler, le badanti come clienti

La chiamano la droga di Hitler o Yaba, una droga che ha origine dalle metanfetamine. E tra i suoi effetti, ci sarebbe quello di fare sentire meno la fame e la fatica. Chiamata droga di Hitler perché pare, come si legge su Repubblica, che la usassero i militari tedeschi durante il secondo Conflitto Mondiale.

La vicenda proviene da Roma, dove una operazione dei Carabinieri ha portato all’arresto 6 presunti pusher. Il collegamento di questo fatto di cronaca al mondo delle badanti è legato al fatto che i clienti di questi pusher erano tutti stranieri. E molti di questi, collaboratori domestici.


Droga per sopportare la fatica per le badanti

Può sembrare una esagerazione collegare l’uso di droga alla troppa fatica al lavoro. Ma nello specifico delle badanti, non si può certo negare che le loro condizioni siano spesso critiche.Orari di lavoro massacranti, notti come il giorno, sottopagati.

E poi, lontani da casa, da mariti, figli, genitori. Costretti ad assistere anziani estranei lasciando a casa anziani di famiglia, che magari avrebbero bisogno di una mano.Resta il fatto che gli spacciatori di Yaba in manette, avevano clienti, per lo più stranieri, come le indagini hanno appurato. 

Gli indagati pare si rifornissero dalla Toscana, per inondare di Yaba il mercato della Capitale. E se cocaina, GBL o GHB sono droghe usate da clientela ricca, la droga di Hitler si riferisce ad uno spaccato della società formato da lavoratori invisibili

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
2
Shares
Potrebbe interessarti: