Bonus di 4680 per l’auto impiego per i titolari di reddito di cittadinanza: al via

Al via il bonus reddito di cittadinanza di 4680 per chi avvia attività autonoma. Vediamo i dettagli e come presentare domanda.
Reddito di cittadinanza 2022

Arrivano i chiarimenti dell’INPS sul bonus cui possono fruire i beneficiari di reddito di cittadinanza che avvia un’attività autonoma con il messaggio 3212 del 2021. Per presentare l’istanza che permette di fruire di 6 mesi di reddito di cittadinanza in un’unica soluzione  (nel limite massimo di 4680 euro) è necessario compilare ed inviare il modello RDC-COM Esteso che è già possibile trovare sul portale dell’INPS.

A prevedere il bonus lo stesso decreto che ha introdotto il reddito di cittadinanza, il 4/2019, che a titolo di incentivo alla autoimprenditorialità riconosce 6 mesi di succidio a chi avvia entro i primi 12 mesi di fruizione del RDC una attività autonoma.

L’importo del bonus è pari a 6 mensilità del reddito di cittadinanza nel limite massimo di 4680 eur0 (ovvero 780 moltiplicato per 6). Anche chi fruisce, per esempio, di un RDC di 1000 euro potrà ricevere un bonus massimo di 4680 euro.

Ma quali sono le condizioni per averne diritto?

Il bonus spetta solo al beneficiario di RDC che rispetti tutte le seguenti condizioni:

  • necessario beneficiare del RDC alla data di presentazione della domanda di bonus
  • aver avviato nei primi 12 mesi di fruizione del RDC una attività autonoma
  • non aver cessato nei 12 mesi precedenti la domanda una attività autonoma
  • non avere all’interno del nucleo familiare altro componente che abbia fruito dello stesso bonus.
📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: