Bonus vacanze primi chiarimenti in una circolare della Agenzia delle Entrate

Bonus vacanze il Direttore della AdE pubblica una prima circolare interpretativa

bonus vacanza

Bonus Vacanze una agevolazione per le famiglie e uno stimolo per il comparto turistico nazionale. La circolare interpretativa del Direttore dell’AdE Ernesto Maria Ruffini ne chiarisce alcuni punti.

In data 3 luglio 2020 è stata pubblicata una circolare sul sito dell’Agenzia delle Entrate firmata dal Direttore che aggiunge dettagli e chiarimenti sul bonus vacanze.

Circolare AdE sul Bonus Vacanze

Con la circolare 18/E del 3 luglio 2020, vengono chiariti alcuni dubbi per l’applicazione del Bonus Vacanze che riguardano la struttura che lo “incassa” e il cittadino che ne usufruisce.

Il primo nodo riguarda le strutture e gli operatori che lavorano a regime forfettario, quindi non tenuti all’emissione di fattura o documento commerciale, che possono lo stesso accettare il bonus a fronte di emissione di ricevuta cartacea.

In relazione alla regola che stabilisce l’uso dello sconto in una unica soluzione, bisogna prestare attenzione perché se vengono emesse due fatture ad esempio acconto e saldo, il bonus può essere utilizzato solo su uno dei pagamenti.

Si può fruire del Bonus Vacanze a beneficio anche di più fornitori, ma solo nel caso in cui la struttura turistica che dove si alloggia includa anche servizi accessori forniti da terzi (fruizione di spiagge, escursioni etc) ma indicate in unica fattura. Viene inoltre chiarito che il bonus è spendibile anche nel caso ci si affidi a tour operator e agenzie di viaggi.

L’intervallo temporale di utilizzo del Bonus Vacanze è racchiuso tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2020. La somma totale del bonus erogato è divisa in due. Si fruisce di uno sconto pari all’80% del bonus totale mentre il restante 20% si porta in detrazione nella dichiarazione dei redditi 2021. La ricevuta di pagamento, a prescindere dal tipo di documento, deve indicare il codice fiscale del cittadino che ne usufruirà come detrazione, e che non deve necessariamente coincidere con esegue il pagamento. Per i dettagli su come si richiede è consigliata la lettura di Bonus Vacanze fino a 500 euro come richiederlo e come spenderlo.