Ecco il lavoro che tutti sognano da 2.800 euro al mese 

Mario nava
Conoscenza dell’inglese scritto ed esperienza sui social network per un lavoro da 2.800 euro più benefit

Soprattutto oggi con la grave crisi economica che c’è, le difficoltà a trovare lavoro sono una vera sciagura per molti ragazzi. Inevitabile alla luce di quello che è successo al Mondo intero, tra pandemia e crisi energetica, che le difficoltà anche solo a trovare un nuovo lavoro sono molteplici. In giro però ci sono alcune offerte che definire straordinarie forse è riduttivo. Per esempio c’è un’offerta di lavoro dal 2800 euro al mese più tanti benefit, che potrebbe davvero rivelarsi molto interessante.

Ben 2.800 euro per viaggiare

Andare in giro in camper tra Nuova Zelanda e Australia, a fare riprese, a organizzare riunioni da remoto e utilizzare i social network. Tutto questo è alla base di un’offerta di lavoro da 2.800 euro al mese. Un’offerta che già nell’apertura della proposta la dice lunga su quello che cercano. Infatti citano espressamente wanderlust (voglia di viaggiare) nell’invito a candidarsi. È l’agenzia DEEL quella che ha reso pubblica questa offerta di lavoro che cerca di fatto soggetti che creino contenuti per i social network, naturalmente inerenti ai viaggi in camper. Perfino la CNBC ha dato risalto a questa proposta. L’agenzia offre oltre ai 2.800 di stipendio prima citati, anche le spese per gli spostamenti, tutta l’attrezzatura necessaria per le riprese e per i post in rete e naturalmente il cibo e le bevande quotidiane. 

I requisiti per il lavoro sei sogni da 2.800 euro al mese

I requisiti poi non sono nemmeno tanto stringenti dal momento che serve un passaporto in corso di validità, la conoscenza della lingua inglese (soprattutto quella scritta) e un buon utilizzo di strumenti quali quelli per le riprese video e audio. E naturalmente servirà sempre una buona conoscenza dell’utilizzo dei social network. Proprio per quest’ultimo aspetto, come si legge sulle pagine del Messaggero, ci sono le indicazioni più precise e specifiche. Infatti servono a meno tre anni di esperienza come gestore di un account social.

Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Articoli e Approfondimenti consigliati
X