Domanda di pensione, ecco come si presenta da soli sul sito INPS

naspi e assegno di ricollocazione

Accedere alla pensione, anche a quella di vecchiaia, non è automatico al raggiungimento dei requisiti. E’ necessario presentare apposita domanda. Vediamo come si presenta la domanda di pensione all’INPS.

Domanda di pensione in quali modi?

La domanda di pensione può essere presentata solo in modalità telematica e si può fare tramite Patronato, CAF, professionista abilitato, tramite il contac center dellINPS (numero 803164 da telefono fisso, 06 164164 per chi chiama da cellulare), ma anche in autonomia, sul sito dell’INPS, per chi è in possesso di una delle seguenti credenziali:

Anche se la domanda richiede tempo ed è molto articolata, non è difficile presentarla in autonomia. E’ bene solo armarsi di pazienza visto che i campi da compilare sono davvero tanti ed è necessario allegare diversi documenti.

Come presentare domanda di pensione da soli

Il procedimento che indicheremo è valido per richiedere qualsiasi tipo di pensione. Una volta effettuato l’accesso al sito del’INPS nella barra di ricerca (quella contrassegnata dalla lente di ingrandimento) digitare “Domanda di prestazioni pensionistiche: Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”.

Una volta cliccato sul servizio è necessario scegliere la prestazione con cui ci si intende pensionare tra le seguenti:

  • pensione di vecchiaia 
  • pensione anticipata
  • pensione di inabilità;
  • assegno di invalidità;
  • assegno sociale;
  • pensione ai superstiti
  • pensione di anzianità
  • ricostituzione della pensione;
  • ratei maturati e non riscossi
  • estratto conto certificativo
  • APE Sociale;
  • beneficio per i lavoratori precoci

Una votla scelta la misura si entra nell’applicazione vera e propria. Nel menù presente sulla parte sinistra della pagina si dovrà scegliere “Nuova domanda”.

A questo punto si aprirà una schermata in cui dovranno essere inseriti i dati anagrafici e il numero di un documento di identità in corso di validità.

Compilate tutte le informazioni richieste, poi, si dovrà cliccare su “Salva e prosegui”,

Nella finestra successiva bisogna effettuare la scelta tra:

  • pensione di vecchiaia / anticipata
  • assegno ordinario di invalidità/ assegno di invalidità
  • pensione ai superstiti

Se si deve presentare qualsiasi domanda di pensione la scelta, ovviamente, p la prima.

Nella schermata successiva è necessario scegliere il prodotto che può essere:

  • pensione di vecchiaia (solo per la pensione di vecchiaia a 67 anni e per la pensione di vecchiaia anticipata per invalidi)
  • pensione di anzianità e anticipata (per tutte le altre prestazioni che prevedono un anticipo)

Il tipo va scelto in base alla misura con cui si desidera pensionarsi e varia da:

  • Ordinario (pensione di vecchiaia e anticipata previste dalla legge Fornero)
  • Sistema di calcolo contributivo (per la pensione a 71 anni e per l’anticipata contributiva a 64 anni)
  • Contributivo sperimentale lavoratrici (per opzione donna)
  • Requisito quota 100
  • Lavoratori precoci

Come ultima cosa va inserita la data di decorrenza della pensione, che soltanto per le pensione di vecchiaia non può superare il primo giorno del terzo mese successivo alla domanda.

Compilato il tutto va cliccato su “Salva e prosegui”.

Nella schermata successiva va inserita la data in cui è terminato l’ultimo rapporto lavorativo o la data in cui si presume sarà cessato, il tipo di attività lavorative svolte.

Nella schermata successiva è possibile richiedere, contestualmente alla domanda di pensione, anche:

  • accredito contributi figurativi
  • accredito del servizio militare
  • la riduzione dell’età pensionabile per gli invalidi oltre l’80%
  • l’accredito di maggiorazione contributiva per gli invalidi di 2 mesi ogni anno lavorato..

Cliccando su Salva e prosegui si arriva alla dichiarazione reddituale, cliccando su NO (che fa in modo che non si rinunci alla dichiarazione all’eventuale integrazione al minimo) apparirà una tabella in cui dichiarare i redditi posseduti.

Cliccando su Salva e Prosegui si termina la compilazione di questa parte della domanda.

Bisognerà, poi, dal pannello di sinistra  selezionare:

  • Pagamento della pensione nel quale si indicherà la modalità di pagamento scelta tra sportello, conto corrente, libretto nominativo e carta prepagata (per ognuna delle scelte bisognerà fornire i dati per l’accredito tranne che per lo sportello)
  • Stato di Famiglia in cui indicare i componenti delle famiglia
  • Sezione documenti

Come si allegano i documenti?

Dal pannello di sinista si accede anche alla sezone documenti in cui è necessario allegare i documenti richiesti per la prestazione prescelta.

Dopo aver cliccato su Salva e prosegui la compilazione è terminata e, dopo aver ricontrollato la compilazione di tutti i campi si potrà cliccare su Stampa.