Pensione da 60 a 62 anni: le misure possibili per la quiescenza

Quali sono le possibilità di accedere alla pensione per chi oggi ha un'età compresa tra 60 e 62 anni? Scopriamole.

pensione a 62 anni

Quali sono le possibilità di accedere alla pensione per chi nel 2020 ha un’età compresa tra 60 e 62 anni? Escludiamo fin da subito la pensione di vecchiaia, visto che la stessa si ottiene al compimento dei 66 anni. Ma resta l’ipotesi della pensione di vecchiaia anticipata per lavoratori invalidi del settore privato. Esaminiamo le misure che rendono possibile l’accesso alla pensione.

Pensione da 60 a 62 anni

La pensione a 60 anni non è impossibile soprattutto per chi ha iniziato a lavorare prima della maggiore età che può, in alcuni casi accedere alla quota 41 e alla pensione di vecchiaia.

Ma a 60 anni vi sono diverse possibilità di quiescenza anche per le donne che non hanno accumulato moltissimi contributi.

Tutte le misure che rendono possibile il pensionamento a 60 anni sono riportate in questo articolo: Pensione a 60 anni, tutte le misure che la permettono.

Oltre alle misure già viste per i 60 anni, a 61 anni si accgiunge la possibilità di pensionamento per gli uomini impiegati nel settore privato con invalidità pari o superiore all’80%. Esaminiamo, però, tutte le misure di pensionamento a 61 anni nel seguente articolo: Pensione a 61 anni, tutte le misure che la permettono.

A 62 anni, poi, entra in campo la possibilità di accedere al pensionamento con la quota 100, possibilità che rimarrà in vigore anche per tutto il 2021 per poi scadere. Per chi ha maturato 38 anni di contributi, quindi, è possibile accedere alla pensione a 62. Ma esistono anche altre possibilità che è possibile consultare nell’articolo: Pensione a 62 anni, tutte le misure che la permettono.