Reddito di Cittadinanza: la clamorosa falla da knockout

Un altro colpo gobbo verso il Reddito di Cittadinanza, ma quando inciderà davvero sul sussidio?
Reddito di cittadinanza 2022

La Riforma delle pensioni e del Fisco, gli ammortizzatori sociali, sono tanti i tavoli di discussione aperti tra le varie forze politiche, i sindacati e il governo. Stavolta, un colpo da KO lo sferra l’eccentrico critico d’arte Vittorio Sgarbi nei confronti del Reddito di Cittadinanza, sempre mal visto dal personaggio politico e televisivo che meno di tutti ha peli sulla lingua o filtri.

Tramite il suo profilo Twitter, Vittorio Sgarbi fa sapere che le falle del RdC sono talmente tante, da consentire anche a una persona sottoposta a misura cautelare di ricevere il sussidio. L’ennesimo buco in un sussidio che fa discutere tantissimo e per cui Matteo Renzi ha proposto persino un referendum per capire se si tratta di una misura che effettivamente convince gli italiani.

Il governo Draghi non sembra abbia intenzione di abolire il Reddito di Cittadinanza, ma che abbia intenzione di apportare delle modifiche sostanziali è palese. Anche il centrodestra concorda con il cambiamento della misura di sostegno alle famiglie più povere, addirittura il M5S si esprime a favore di qualche modifica. La parte critica è dovuta al mancato reinserimento del mondo nel lavoro, al fallimento dei navigator, e probabilmente ci si attendevano numeri più grandi con riferimento ai beneficiari.

Come si è evinto dal racconto di Vittorio Sgarbi, manca anche il giusto controllo sull’applicazione del sussidio, o meglio, qualche norma migliore. Basti pensare, che persino un defunto è riuscito a fruire del RdC, ma come è possibile?

I detrattori non mancano all’interno della maggioranza, si va verso una riconferma perché sarebbe iniquo privare dell’unica fonte di sostegno economico una famiglia o un soggetto che davvero non riesce a trovare un lavoro decente. Tuttavia, c’è anche chi contesta che esistano molti furbetti che rendono il sussidio meno credibile.

La rivelazione di Sgarbi non è nuova e non è nemmeno un vero colpo da knockout per il Reddito di Cittadinanza, l’unico vero segnale che ne deriva è che, così come è concepito, il sussidio non va bene e va modificato.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
3
Shares
Potrebbe interessarti: