Reddito di cittadinanza: per chi la doppia ricarica a marzo?

Ecco quali titolari di reddito di cittadinanza potrebbero ricevere una doppia ricarica a marzo.
Reddito di cittadinanza

Molte sono  le famiglie italiane titolari di reddito di cittadinanza che a febbraio non hanno ricevuto la ricarica di sussidio spettante. In alcuni casi può trattarsi della sospensione del trattamento per non aver aggiornato l’Isee entro il 31 gennaio 2021, in altri casi può essere imputabile dalla perdita dei requisiti per continuare a percepire le somme mensili. In altri casi ancora, invece, si tratta proprio di un ritardo.

Doppia ricarica reddito di cittadinanza a marzo

Le coperture necessarie al pagamento del reddito di cittadinanza di febbraio, a quanto sembra, non sono arrivate per intero e questo ha portato al fatto che l’INPS abbia pagato ad alcune famiglie la ricarica spettante per il mese di febbraio e ad altre no.

Siamo ormai ai primi di marzo e molti nuclei familiari stanno attendendo che l’INPS proceda al pagamento del Rdc di febbraio ma a quanto sembra chi non ha ricevuto la ricarica fino ad ora dovrà attendere la metà d el mese in corso.

In molti casi, infatti, arriveranno a marzo due ricariche: quella di febbraio e quella di marzo. Per chi non ha ancora ricevuto, quindi, la ricarica di febbraio non è il caso di disperare ancora: potrebbe arrivare nel mese di marzo, entro il 15 e la ricarica di marzo, come ogni mese, entro il giorno 27.

Pubblicità
📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: