Reddito di emergenza decreto Sostegno: nuova domanda per tutti

Reddito di emergenza del decreto Sostegno: la domanda deve essere presentata da tutti, nessuno lo riceverà in automatico.
Reddito di emergenza

Con la pubblicazione del Decreto Sostegno nella Gazzetta Ufficiale del 23 marzo lo stesso è entrato ufficialmente in vigore. Il decreto ha previsto un rinnovo del reddito di emergenza che, come nelle scorse edizioni, andrà alle famiglie che versano in disagio economico ma questa volta spetterà, indipendentemente dai requisiti patrimoniali, anche ai lavoratori che hanno visto la propria indennità di disoccupazione in scadenza.

Reddito di emergenza 2021

Il nuovo reddito di emergenza prevede un requisito reddituale nuovo (che ricordiamo non deve essere rispettato da coloro che lo richiedono per scadenza Naspi) che prevede che nel mese di febbraio 2021 il nucleo familiare non deve aver percepito redditi superiori alla quota di REM spettante: solo per i nuclei che vivono in affitto tale soglia è maggiorata di 1 dodicesimo del canone di locazione annuo desumibile dall’Isee.

Per coloro che richiedono il REM per scadenza indennità di disoccupazione, poi, è richiesto che:

  • l’indennità Naspi o Dis Coll sia scaduta tra il 1 luglio 2020 ed il 28 febbraio 2021
  • che l’Isee del nucleo familiare sia non superiore a 30mila euro.

REM domanda per tutti

A differenza di quello che è accaduto con le precedenti proroghe del REM che a chi ne aveva già fruito venivano erogate in automatico, per il nuovo reddito di cittadinanza la domanda deve essere presentata indistintamente da tutti visto che a nessuno sarà erogato in automatico..

La domanda, per non perdere il diritto al sussidio, quindi, va presentata da tutti entro il 30 aprile 2020 sul sito dell’INPS o avvalendosi dell’ausilio di un CAF.

Attualmente non è ancora possibile inviare la domanda visto che si è in attesa delle istruzioni dell’INPS.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
3
Shares
Potrebbe interessarti: