Sanatoria lavoro nero colf, badanti e agricoli: entro il 7 giugno ,quanto si paga?

Sanatoria lavoro nero, il versamento deve essere effettuato entro il 7 giugno 2021.
badanti e pensione

Con la circolare INPS 79 del 2021 l’INPS avvisa che sono stati riaperti i termini per il versamento del contributo forfettario per l’emersione del  lavoro nero di colf, badanti e agricoli. I termini, originariamente scaduti lo scorso 18 settembre sono stati riaperti fino al 7 giugno 2021 per dare modo ai datori di lavoro di sanare il lavoro nero.

Possono versare il contributo i datori di lavoro che hanno dichiarato la sussistenza del lavoro irregolare di lavoratori presenti in italia prima dell’8 marzo 2020. La domanda di emerzione  andava presentata tra il 1 giugno 2020 ed il 15 agosto 2020

Il versamento va effettuato tramite F24 all’Agenzia delle Entrate entro il 7 giugno 2021.

Gli importi forfettari da versare sono pari a:

  • 300 per ciascun mese o frazione di mese dichiarato nella domanda per le regolarizzazioni nei settori dell’agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attivita’ connesse 
  • 156 euro per ciascun mese o frazione di mese nei settori del lavoro domestico e di cura della persona.
📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: