Una badante coraggiosa denuncia per molestie il figlio dell’anziana

Palpeggiata mentre dormiva già al primo giorno di lavoro dal figlio dell’anziana da accudire.
badante molestata

Una badante coraggiosa denuncia per molestie il figlio dell’anziana
Palpeggiata mentre dormiva già al primo giorno di lavoro dal figlio dell’anziana da accudire.

Non sarà il primo caso ad essere stato denunciato e purtroppo non sarà l’unico caso di badante giovane molestata da familiari della anziana per cui prestava servizio, ma è pur sempre una notizia da riportare. 

Un modo per dire a tutte le donne e a tutte le badanti che trovate il coraggio per denunciare è possibile. Infatti la vicenda di cronaca di cui parliamo viene da Genova, dove una badante straniera di 30 anni è stata molestata sessualmente dal figlio 60enne della anziana che accudiva. 

Una storia come ce ne sono tante, molte delle quali restano nel silenzio. Vuoi per paura di non essere creduta p perché il posto di lavoro serve necessariamente alla badante, purtroppo spesso si subiscono molestie ed angherie senza fare nulla.

Ma da Genova c’è l’esperienza di una ragazza coraggiosa che ha trovato la forza di denunciare tutto alla Polizia


Le molestie sul divano 

Un uomo di 60 anni in una casa di Genova, dove viveva la madre con la sua badante, non ha trovato di meglio da fare che palpeggiare sul sedere e sulle altre parti intime la badante della anziana madre, mentre quest’ultima riposava sul divano. 

La badante è una straniera trentenne che tra l’altro era una sostituta della badante titolare. Era infatti al primo giorno di lavoro presso una famiglia genovese. Ma mentre la ragazza dormiva di notte sul divano, il 60enne l’avrebbe palpeggiata nelle parti intime. 


Prima le molestie, poi il pentimento, ma alla fine la denuncia


La ragazza si è accorta delle “particolari” attenzioni dell’uomo ma ha avuto il sangue freddo di fingersi dormiente. 

Una reazione che probabilmente l’ha salvata da un ben peggiore epilogo della vicenda. Ma è stata l’indomani mattina che l’uomo ha cercato di scusarsi con la ragazza, arrivando ad offrire anche dei soldi alla stessa in cambio del suo silenzio. 

Ma nulla è servito, perché la ragazza ha denunciato l’uomo chiamando la Polizia. Adesso l’uomo dovrà rispondere delle pesanti accuse della ragazza, accusa di violenza sessuale. 

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: