730 precompilato detrazione spese sportive figli: che limite?

730 precompilato detrazioni sport

Il periodo della dichiarazione dei redditi la domanda che ricorre più spesso è ‘posso portare in detrazione…’. Con le leggi e normative che cambiano di anno in anno, infatti, è difficile stare dietro alla spese detraibili e ogni anno si controlla ogni singola voce per vedere se può essere inserita nel 730 precompilato tra quelle detraibili.

730 precompilato e detrazioni spese sportive

Una delle voci che non viene inserita in automatico nel 730 precompilato 2020 è quella relativa alle spese sportive sostenute per i figli a carico. Eppure è una voce che riguarda la maggioranza di famiglie con figli. Il problema è che potendo entrambi i genitori detrarre le spese relative ai figli (e anche il diffondersi di eventuali separazioni) l’Agenzia delle Entrate non sa a priori a quale dei due genitori attribuire la detrazione.

Anche perchè in molti casi si sceglie quella al 50% (soprattutto per genitori divorziati o separati).

Premesso questo andiamo a capire quali sono le spese sportive detraibili e in che misura massima.

La detrazione per lo sport è consentita per ogni figlio, con età compresa tra i 5 e i 18 anni con la premessa che l’attività sportiva deve essere dilettantistica.

Si recupera il 19% di quanto speso, con il limite, però, di spesa massima detraibile fissata in 210 per ogni figlio a carico. Per ogi figlio, quindi, si recupera un massimo di 39,9 euro.

Le spese in questione vanno inserite nel quadro E del 730 precompilato utilizzando i righi da E8 a E10 con il codice 16.

Detrazione spese sportive: quali documenti conservare?

Per poter portare in detrazione le spese sportive sostenute per i figli a carico è necessario conservare il documento che comprovi l’avvenuta spesa occorrono: fatture, ricevute, bollettini postali, bonifici bancari o postali che devo riportare gli importi sostenuti ed indicare:

  • i dati anagrafici del minore che ha praticato lo sport e il codice fiscale del contribuente che sostiene la spesa
  • l’importo sostenuto
  • attività sportiva svolta
  • causale del versamento in cui indicare se si tratta di iscrizione, retta mensile o abbonamento
  • i dati della ditta o la persona fisica comprensivi di codice fiscali, di chi riceve il pagamento.