730 precompilato ‘non liquidabile’: cosa significa?

Cosa fare se il 7309 precompilato risulta non liquidabile? Dove e come bisogna intervenire?
730/2021

Cosa accade se nella sezione dell’esito del calcolo del 730 precompilato appare segnalato come “non liquidabile? Nell’esito del calcolo del 730 precompilato, in base ai dati inseriti in automatico dall’Agenzia delle Entrate, è possibile verificare se la dichiarazione dei redditi è a rimborso o a debito.

In questa sezione, quindi, è possibile verificare se spetta un rimborso da riscuotere e di quale entità o se, invece, si risulta a debito perchè non si è versato abbastanza imposte. Ma il saldo potrebbe essere anche a zero, qualora non risultasse nè un debito nè un credito.

730 non liquidabile

Se il 730 risulta non liquidabile, quindi, non è possibile sapere se ci sono imposte da pagare o soldi da avere indietro. Il che significa che sicuramente uno o più quadri della dichiarazione risultano non completati. Sarà necessario, quindi, integrarli inserendo alcuni dati.

Dopo il messaggio “Non liquidabile” in ogni caso si riceve anche l’indicazione di quali quadri vanno completati. A questo punto, quindi, sarà necessario attivare la funzione “modifica” del 730 precompilato per andare ad aggiungere i dati che risultano mancanti.

La liquidazione del 730 avviene solo nel momento che il modello è completato correttamente e con dati congrui in ogni sua parte. Solo a quel punto sarà possibile accettarlo ed inviarlo.

In ogni caso se non si riesce a comprendere come procedere ci si può rivolgere ad un centro di assistenza fiscale per ricevere ausilio nella compilazione dei quadri incompleti.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
27
Shares
Potrebbe interessarti: