Assegni nucleo familiare in CIG: deve essere presentata domanda

Per i lavoratori in cassa integrazione è necessario produrre domanda all’INPS per l’erogazione degli assegni al nucleo familiare.
Assegni nucleo familiare autorizzazione

Con il messaggio 833 del 2021 l’INPS specifica che anche se è l’istituto previdenziale stesso a erogare i trattamenti di integrazione salariale è necessario produrre domanda di assegno al nucleo familiare per averne diritto.

Dal 1 aprile 2019, infatti, il pagamento degli ANF è subordinato alla presentazione di domanda telematica all’istituto (mentre ricordiamo che prima si presentava il modello al datore di lavoro).

L’INPS nel messaggio, infatti, spiega che la procedura ANF/DIP deve essere eseguita anche quando è l’INPS ad erogare CIGO, CIG, CIGS, ASO, CISOA e IMA anche se a erogare l’ANF è sempre l’INPS.

I dipendenti, quindi, che non hanno ancora provveduto ad inviare all’INPS domanda per vedersi riconoscere l’ANF sul trattamento di integrazione salariale possono farlo quanto prima presentando telematicamente l’ANF/DIP per il periodo che va dal 1 luglio 2020 al 30 giugno 2021 (ma anche per periodi precedenti o successivi).

Pubblicità
📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: