Assegno unico per i figli: slitta tutto, forse a gennaio 2022

L’assegno unico per i figli a carico potrebbe slittare a gennaio 2022: si vogliono evitare problemi nell’atuazione della misura.
Assegni nucleo familiare

Sembrava ormai deciso che l’assegno unico per i figli a carico sarebbe partito a luglio 2021, ma a quanto sembra le famiglie dovranno attendere e forse anche molto. Si parla di Gennaio 2022 in base a quanto riferito dal Ministro delle Pari Opportunità Elena Bonetti.

Assegno Unico per i figli a carico, slitta tutto

Anche se sembrava cosa fatta ed era stato assicurato che sarebbe partito a luglio, la ministra Bonetti sottolinea che l’iter della misura partirà a luglio, per la partenza vera e propria, invece, bisognerà attendere che non si siano ostacoli all’attuazione.

Per il 2021, infatti, i lavoratori dipendenti stanno fruendo delle detrazioni figli a carico e far partire l’assegno unico a luglio, misura che deve assorbire le detrazioni, e inserire l’assegno unico a metà anno significa farla convivere con le detrazioni fiscali fino a fine anno.

Pubblicità

Questo fa comprendere che se anche l’assegno unico fosse introdotto a luglio i beneficiari continueranno a percepire anche altri benefici come bonus bebè, detrazioni fiscali ecc…e proprio per questo motivo l’introduzione a luglio non sarebbe completa.

Quello che si sta cercando di fare con il probabile rinvio è evitare problemi di compatibilità al momento della partenza e quindi lo slittamento non riguarda modifche strutturali sull’assegno ma solo sulla modalità di attuazione di quanto, fino ad ora, anticipato.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
3
Condivisioni
Potrebbe interessarti: