Aumento stipendi medici, veterinari e sanitari fino a 383 euro mensili: valore pensionabile

La legge di Bilancio porta aumenti per la dirigenza sanitaria e per medici e veterinari: l’aumento dell’indennità è valido per incrementare la pensione.
esenzione ticket sanitario

Non solo per infermieri ed OSS, l’aumento di stipendio nel 2021 spetta anche a medici, veterinari e dirigenti sanitari. Nella legge di Bilancio 2021, infatti, è stato previsto un aumento dell’indennità esclusiva di rapporto che porta, di fatto, lo stipendio di queste figure ad aumentare consistentemente.

Non si tratta di un aumento una tantum ma di un aumento che coinvolge una indennità il cui valore è inserito in quello degli stipendi complessivi e, quindi, utile ai fini della pensione.

Aumento sanitari

L’aumento, che spetta da gennaio 2021 dovrebbe essere stato corrisposto già con decorrenza dalla busta paga di gennaio in ogni caso qualora fosse riconosciuto successivamente è bene sapere che spettano gli arretrati a partire da gennaio 2021.

Per la dirigenza sanitaria e per la dirigenza medica e veterinaria spetta un aumento del 27% dell’indennità di esclusiva che porta lo stipendio ad aumentare da 52 a 383 euro in base all’anzianità di servizio.

Pubblicità

Per dirigenti medici e veterinari con meno di 5 anni di servizio si parla di un incremento annuo di 680,18 euro con incidenza mensile pari a 52,32 euro.

Per dirigenti medici e veterinari con servizio tra i 5 ed i 15 anni si parla di un incremento annuo di  2745,35 euro con incidenza mensile pari a 211,18 euro.

Per dirigenti medici e veterinari con servizio superiore ai 15 anni si parla di un incremento annuo di  3741,55 euro con incidenza mensile pari a 287,81 euro.

Per dirigenti direttori di SC si parla di un incremento annuo di  4987,79 euro con incidenza mensile pari a 383,68 euro.

Per dirigenza sanitaria con meno di 5 anni di servizio si parla di un incremento annuo pari 461,17 euro con un’incidenza mensile pari a 35,47euro.

Per dirigenza sanitaria con servizio tra 5 e 15 anni si parla di un incremento annuo pari 1561,78 euro con un’incidenza mensile pari a 120,14euro.

Per dirigenza sanitaria con servizio superiore ai 15 anni si parla di un incremento annuo pari 3634,57 euro con un’incidenza mensile pari a 279,58 euro.

Per dirigenza sanitaria direttore di SC si parla di un incremento annuo pari 4987,78 euro con un’incidenza mensile pari a 383,68 euro.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
2
Shares
Potrebbe interessarti: