Badanti e permessi per visite mediche: da 12 a 16 ore l’anno retribuite

Alle badanti conviventi spettano da 12 a 16 ore di permesso l’anno retribuite. Vediamo per cosa.
badante

Il CCNL del lavoro domestico cui devono far riferimento colf e badanti è quello in vigore da ottobre 2020. Il contratto di riferimento oltre a stabilire i diritto del lavoratore domestico regola anche la maturazione di ferie e permessi. In alcuni casi i permessi premettono alla badante solo di assentarsi dal lavoro, in altri casi, invece, sono retribuiti.

Proprio a tal proposito una nostra lettrice ci ha contattato sul nostro canale Telegram  (https://t.me/joinchat/PcC-Q9pnQO01MThk) per porci un suo dubbio:

Buongiorno, ho bisogno di un chiarimento, ho un contratto CS 54 ore settimanali I permessi per la salute ( dottore, viste mediche..? e per cambiare i documenti, ( carte identità, passaporto..) sono retribuiti oppure no. Grazie di cuore

Permessi retribuiti badante

A prevedere un certo numero di ore di permesso per le badanti è l’articolo 19 del CCNL che possono essere utilizzati per eventuali visite mediche, per rinnovare documenti o permesso di soggiorno ma anche per il ricongiungimento familiare e nello specifico spettano:

  • 16 ore l’anno alle badanti conviventi con orario di lavoro full time
  • 12 ore l’anno per le badanti conviventi che lavorano con contratto di lavoro part time (livelli B, BS o C con massimo 30 ore)
  • 12 ore l’anno per le badanti non conviventi che hanno orario di lavoro di almeno 30 ore la settimana
  • Per le badanti non conviventi che lavorano meno di 30 ore la settimana le 12 ore annue vanno riproporzionate al part time: se una badante lavora, ad esempio, 20 ore la settimana, avrà diritto ad 8 ore di permesso retribuito l’anno.

E’ sempre bene chiedere le ore di permesso al proprio datore di lavoro con qualche giorno di anticipo per dare modo di effettuare una sostituzione se ce n’è bisogno (o per permettere ai familiari di assistere l’anziano in assenza della badante). In ogni caso è possibile chiedere o l’intero orario della giornata o delle ore frazionate (anche 1 ora per volta se ne avete bisogno).

Attenzione: le ore di permesso spettanti per il 2021 non possono essere cumulate, se non le avete usate, per l’anno successivo. Se le ore di permesso non vengono fruite nel corso dell’anno scadono e non possono essere cumulate come le ferie.

Per rispondere, quindi, alla domanda della nostra lettrice i permessi chiesti per visite mediche o rinnovo di documenti o permesso di soggiorno devono essere retribuiti come una normale ora lavorativa.

Per approfondire consigliamo di leggere:Giorno libero badanti: spettano 24 o 36 ore in base alla convivenza

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
48
Shares
Potrebbe interessarti: