Bonus idrico, da oggi la richiesta dei rimborsi

Da oggi è possibile chiedere i rimborsi del bonus idrico: le informazioni necessarie.
bonus idrico

Da oggi 17 febbraio sarà possibile registrarsi sulla piattaforma del Ministero della Transizione Ecologica (1) per accedere al cosiddetto bonus idrico, un rimborso alle persone fisiche residenti in Italia di un importo fino a 1.000 euro per interventi effettuati nel 2021 su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari.

Nel dettaglio, sono comprese le seguenti opere:
a) fornitura e posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
b) fornitura e installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, comprese le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

Per fruirne è necessario essere dotati di SPID o CIE (carta d’identità elettronica), e si potrà accedere tramite link pubblicato sul sito del Ministero: https://www.bonusidricomite.it/home/

COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC

Leggi anche: Bonus idrico da 1.000 euro: in attesa del decreto attuativo, ecco di cosa si tratta

Total
1
Shares