Case a 1 euro: il miracolo di Fabbriche di Vermogli e Vallico, in Toscana

Il piccolo miracolo di rinascita di Fabbriche di Vallico, in Toscana dopo l’adesione al progetto case a 1 euro.
case a 1 euro

Il progetto case a 1 euro sta riscuotendo un grandissimo successo al punto che sempre più Comuni vi aderiscono pubblicando nuovi bandi. Ma la testimonianza di quanto questo progetto sia funzionale e porti alla ripopolazione dei Paesi è dato da un paese come Fabbriche di Vallico, in Toscana.

Case a 1 euro Fabbriche di Vallico e Vermogli, in Toscana

Oltre 60 gi immobili che sono stati venduti di cui 27 a un solo euro. Gli acquirenti per lo più sono stati russi, cinesi, americani e brasiliani (si pensi che in Brasile soggiornano moltissime comunità italiane, comunità che discendono da migranti e che non hanno più una casa in Italia). Decine di giovani brasiliani hanno deciso, infatti di acquistare una delle case a 1 euro nella loro terra di origini e parecchi hanno scelto proprio il piccolo paese toscano.

Fabbriche di Vallico fino a due generazioni fa contava oltre 2mila abitanti di cui, oggi, ne sono rimasti solo 700 nonostante si tratti uno splendido paesino immerso tra colli e montagne.

Ma ora, proprio grazie al progetto case a 1 euro il Paese sta riprendendo vita e anche se si tratta solo di un piccolo borgo è molto ambito non solo per la sua bellezza e per il suo clima ma anche per la vicinanza da città attrazioni turistiche come Lucca, a solo 1 ora, e Firenze, distante 1 ora e mezzo.

Il progetto case a 1 euro nel Comune è stato promosso a partire  dal 2016 a livello locale, poi nazionale e poi, a livello globale. Ora le case a 1 euro sono terminate e si sta cercando di trovarne altre disabitate per cercare di ripopolare il borgo per intero.

Pubblicità

A guadagnarci, in ogni caso, non sono soltanto gli acquirenti che acquistano un immobile ad un prezzo simbolico con l’obbligo di ristrutturarlo ma anche l’amministrazione locale visto che dopo la vendita sorgeranno sicuramente cantieri di ristrutturazione che potrebbero coinvolgere la mano d’opera locale.

L’economia locale, quindi, con la boccata d’ossigeno che prende ne risulta ravvivata dall’aumento dei consumi. I nuovi abitanti, in ogni caso, necessitando anche di infrastrutture porteranno anche a maggiori investimenti nella zona. Questo il miracolo di rinascita conseguente al progetto case a 1 euro.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
5
Condivisioni
Potrebbe interessarti: