Dal 2023 con Legge 104 in pensione anticipata a partire da 58 anni

martina bianchi
Dal 2023 con Legge 104 in pensione molto prima per i caregiver che hanno almeno 35 anni di contributi.
Dimora temporanea, congedo Legge 104 e ANPR, ecco come fare per godere del congedo straordinario per un familiare invalido.

Una delle modifiche più importanti apportate dalla Legge di Bilancio 2023 riguarda, senza alcuna ombra di dubbio i caregiver. Le donne che svolgono lavoro di cura e assistenza familiare nei confronti di un familiare con handicap grave ai sensi della Legge 104, possono andare in pensione a partire dai 58 anni.

Dal 2023 con Legge 104 in pensione anticipata a partire da 58 anni, questo è una delle grandi modifiche apportate dall’esecutivo ad una misura già esistente. L’Opzione donna è stata stravolta e lasciata a disposizione di donne invalide, caregiver e disoccupate. Una sorta di rafforzamento dell’Ape sociale.

Dal 2023 con Legge 104 in pensione anticipata a partire da 58 anni

Vediamo come funziona la nuova Opzione donna. Innanzitutto a 58 anni possono accedere con 35 anni di contributi (ed entrambi i requisiti raggiunti al 31 dicembre 2022):

  • tutte le donne disoccupate o occupate in aziende che hanno aperto un tavolo di crisi, e questo indipendentemente dai figli avuti;
  • le caregiver che hanno avuto almeno 2 figli;
  • le invalide almeno al 74% che hanno avuto almeno 2 figli.

Potranno accedere a 59 anni, invece sia le caregiver che le invalide che hanno avuto almeno un figlio. Potranno, invece, accedere a 60 anni e con 35 anni di contributi le donne caregiver e invalide che non hanno avuto figli.

Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
X
Configura Cookie